Vaccino Johnson & Johnson, c’è l’ok dell’Ema: raccomandato per Over 60

0

L’Ema dà il via libera alla somministrazione del vaccino Johnson & Johnson. In Italia sarà somministrato solamente agli Over 60: aggiornato il bugiardino.

Vaccino Johnson Ema
Una delle dosi del vaccino di Janssen (Foto: Getty Images)

I casi di trombosi negli Usa avevano messo paura all’Unione Europea, pronta a temere un ‘AstraZeneca 2.0‘. Ma alla fine l’Ema ha deciso di approvare il vaccino Johnson & Johnson evitando gli errori del passato. Infatti l’Agenzia Europea del Farmaco ha aggiornato il bugiardino del siero, ma soprattutto ha raccomandato la somministrazione agli Over 60. Prorprio in Italia, il vaccino sarà destinato solamente a questa fascia d’età, come comunicato dal Governo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Superlega, Vezzali: “Le autorità sportive risolvano la vicenda e trovino una soluzione”

Il siero quindi viene giudicato sicuro, anche se non si esclude il legame con gli eventi trombotici, coaguli di sangue e piastrine basse. Questi ‘effetti collaterali‘ sono comunque giudicati molto rari. Inoltre l’Ema sottolinea che il rapporto rischio-benefici,della somministrazione, rimane comunque favorevole. La notizia, inoltre è stata accolta con grande soddisfazione da Ursula Von der Leyen. Andiamo a vedere il tweet della presidente della Commissione Europea.

Ema, approvato il vaccino Johnson & Johnson: le parole di Von der Leyen

In seguito all’approvazione, Ursula Von der Leyen ha espresso tutta la sua felicità per il vaccino Johnson & Johnson. La presidente della Commissione Europea, su Twitter, ha scritto: “Accolgo l’annuncio dell’Ema sulla sicurezza del vaccino Johnson & Johnson. Questa è una buona notizia per il lancio di campagne di vaccinazione in tutta l’Ue“. Per la decisione finale, infatti, l’Ema ha considerato tutti i fattori, compresi i sette casi trombotici verficati negli Stati Uniti.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Estate 2021, Scajola: “Ci saranno le stesse regole dello scorso anno”

Proprio analizzando i casi di trombosi, l’Ema ha potuto notare che si sono verificati in persone con meno di 60 anni. Da questo dato è nata la raccomandazione per la somministrazione del siero agli over 60, come avvenuto per il siero di AstraZeneca. Inoltre questi casi si sono verificati entro tre settimane dalla vaccinazione, specialmente in donne, e con casi molto simili a quelli verificati con il vaccino anglo-svedese. Quindi dopo il parere degli esperti, nei prossimi giorni cominceranno anche le somministrazioni con Johnson & Johnson, pronte a dare una grande accelerata alla campagna vaccinale italiana ed europea.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui