Vaccino Covid, la Colombia dà il via libera all’acquisto da privati: il piano

0

Vaccino Covid, la Colombia dà il via libera all’acquisto da privati: il nuovo piano che rivoluziona lo schema attuato in tutto il mondo fino ad ora

Vaccino Covid Colombia
Vaccino Covid, la Colombia dà il via libera all’acquisto da privati: il nuovo piano (Foto: Getty)

Una decisione rivoluzionaria riguardo l’acquisto dei vaccini arriva dalla Colombia. Nella serata di ieri è stato firmato il via libera all’acquisto dei vaccini per il Covid dal settore privato, a determinate condizioni. Questo è un punto di rottura se consideriamo che nella maggior parte dei paesi a livello mondiale i farmaci immunizzanti sono stati sempre forniti dal governo, con acquisti a livello pubblico.

Il presidente Ivan Duque ha detto durante un intervento televisivo che in base ai diversi studi del ministero della salute è ora possibile ampliare il piano nazionale di vaccinazione con acquisti privati. Per accelerare nel processo di copertura della popolazione si potrà quindi sfruttare anche canali diversi di approvvigionamento.

Ogni acquisto dovrà comunque essere approvato dall’organo sanitario nazionale. Dovrà essere garantito interamente (compresa la consegna) da investimenti privati, senza gravare sulle casse dello Stato.

LEGGI ANCHE >>> Covid, Usa sconsigliano viaggi nell’80% dei Paesi del mondo: rischio alto

LEGGI ANCHE >>> Covid, Draghi: “Non sappiamo quanto durerà questa pandemia”

Vaccino Covid, la Colombia dà il via libera all’acquisto da privati: riguarderà la copertura della fascia più giovane

Vaccino Colombia
Vaccino Covid, la Colombia dà il via libera all’acquisto da privati: il piano (Foto: Getty)

Questa non dovrebbe essere una questione di affari, intermediari o persone sconosciute, ma piuttosto essere svolta attraverso distributori specializzati”, ha detto Duque.

Con 50 milioni di abitanti, la Colombia ha vaccinato fino ad ora 3,8 milioni di persone con almeno una dose in più di due mesi dall’inizio della campagna di immunizzazione.

Martedì, il Paese ha raggiunto un nuovo record di morti (429) per il secondo giorno consecutivo, con la terza ondata che sta saturando il sistema ospedaliero.

Il ministro della Sanità Fernando Ruiz ha detto che il settore privato sarà in grado di acquistare i vaccini a partire da mercoledì. La loro distribuzione sarà consentita però solo per la terza fase di somministrazione. Riguarderà quindi la fascia di età tra i 16 e i 59 anni, con patologie pregresse o con problemi di salute.

Finora in Colombia, il personale sanitario e gli anziani di età superiore a 80 anni sono stati immunizzati e la campagna si sta attualmente concentrando sui 70enni. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui