Royal Family, Harry e Meghan come Lady D: una cosa li accomuna

0

Royal Family, Harry e Meghan come Lady D: una cosa li accomuna. Chi conosce bene le vicende dei Windsor ha trovato un filo conduttore tra le tre figure

Harry e Meghan
Royal Family, Harry e Meghan come Lady D: una cosa li accomuna (Foto: Getty)

Le figure di Harry e Meghan continuano a far discutere all’interno e all’esterno di Buckingham Palace. Il funerale del principe Filippo è stata l’occasione per riportare il duca del Sussex in Inghilterra, a tu per tu con il fratello William e con la sua famiglia. Tra confronti e incomprensioni, ognuno prosegue per la sua strada e non sono alle viste dei ricongiungimenti. Tutto questo sarebbe però normale, perchè ricalcherebbe quanto avvenuto nella storia reale britannica con Lady Diana. Secondo Anna Pasternak, autrice del best seller “The Real Wallis Simpson: A New History of the American Divorcee Who Became the Duchess of Windsor“, Harry e Meghan sono a livello mediatico molto più attrattivi rispetto a William e Kate. La loro scelta di abbandonare le proprie cariche e trasferirsi negli Stati Uniti non è però una sorpresa per chi conosce bene certe dinamiche.

La Pasternak ha sottolineato come la popolarità dei Sussex ha fatto eco a quella della principessa del Galles. Questo non è andato giù proprio a tutti all’interno del castello di Windsor e ha iniziato a creare quelle crepe che hanno condotto alla situazione attuale.

LEGGI ANCHE >>> Royal Family, salta tutto: arriva la decisione di Harry

LEGGI ANCHE >>> Regina Elisabetta, nuovo lutto sconvolge la Royal Family: è morto un suo caro amico

Royal Family, Harry e Meghan come Lady D: sono figure mediatiche “attrattive”

Lady Diana
Royal Family, Harry e Meghan come Lady D: una cosa li accomuna (Foto: Getty)

Parlando con Vanity Fair, l’autrice ha specificato come: “Harry e Meghan sono troppo elettrizzati per rimanere in un contesto ingessato come quel di Londra”. La loro figura ha fatto eco a quella di Lady Diana, costretta anch’essa ad uscire da uno schema troppo stretto per la sua personalità. Al contrario William è la fotocopia del padre Carlo, e non ha lo stesso appeal a livello mediatico, secondo la Pasternak.

“Il duca di Cambridge è molto allineato con suo padre nel senso del dovere e nella gestione delle emozioni”. Questa lettura è confermata anche dal consenso popolare di cui godono i duchi del Sussex, che hanno intrapreso una strada di emancipazione difficile ma affascinate, agli occhi dei sudditi di Sua Maestà. Questo percorso di uscita dagli obblighi reali e di immagine indipendente è proprio alla base della somiglianza individuata con la principessa del Galles. A quanto pare non è solo un parere isolato ma un’idea che prende corpo giorno dopo giorno, specie dopo l’intervista “di rottura” rilasciata da Oprah.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui