Covid-19, bollettino 17 aprile: 15.370 contagi e 310 decessi

0

Comunicati dalla Protezione Civile gli ultimi dati relativi ai contagi da Covid-19 a livello nazionale: contagi, decessi e guarigioni

Covid-19, bollettino 17 aprile
Covid-19, il bollettino aggiornato

Sono stati comunicati poco fa dalla Protezione Civile, gli ultimi dati riguardanti la diffusione del Coronavirus nel nostro Paese. Nelle ultime 24 ore, rispetto alla giornata di ieri, si è registrato un ulteriore calo dei contagi con un maggiore numero di tamponi processati.

A fronte di 331.734 tamponi, 15.370 italiani sono risultati positivi rispetto ai 15.943 di eri. Anche i decessi, rispetto ai giorni scorsi hanno registrato un piccolo calo: sono 310 le ultime vittime del Covid (ieri ne erano 429).

Quanto ai guariti, hanno sconfitto definitivamente il virus 16.484 persone. Calano le occupazioni in terapia intensiva con -26 ed i ricoveri ordinari con -643. Il tasso di positività è al 4,6% (-0,2%). 14.785.115 sono invece le dosi di vaccino somministrate in totale.

VEDI ANCHE QUESO>>> Draghi: “Riaperture vicine, dubito in una nuova chiusura. Sulle scuole…”

Nuove aperture in Italia dal prossimo 26 aprile

Nuove aperture in Italia
Nuove aperture in Italia (@GettyImages)

A partire dal prossimo 26 aprile in Italia si effettueranno le prime aperture dando priorità alle attività all’aperto e senza lasciare indietro lo sport e i luoghi di intrattenimento. Le nuove aperture saranno possibili soprattutto grazie all’aiuto della campagna vaccinale anti-Covid che sta proseguendo a passo spedito.

POTREBBE APPROFONDIRE QUI>>> Campagna vaccinale, ieri record di somministrazioni: oltre 347mila

A partire dalle prossime settimane il grande lavoro che si sta portando avanti nella campagna di immunizzazione, dovrebbe subire un’ulteriore accelerata. Nella giornata di ieri, 16 aprile, è stato registrato un record nelle somministrazioni dei vaccini, difatti, sono state 347.276 le dosi inoculate nel nostro Paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui