Usa, Biden tende la mano a Putin: “Vogliamo rapporti stabili con la Russia”

0

Il presidente degli Usa, Joe Biden, è pronto ad essere più clemente con Putin e chiede rapporti stabili con la Russia: le sue parole alla stampa.

Usa Biden Russia
Il presidente americano parla alla stampa (via Getty Images)

Nel giorno delle nuove sanzioni per Mosca, il presidente Usa Joe Biden tende la sua mano verso Putin. Infatti il 46esimo presidente americano vorrebbe rapporti più continui e stabili con la Russia. Ma non solo, Biden ha ricordato che le sanzioni sono dovute al fatto di non volere ulteriori ‘interferenze nel rapporto tra i due paesi. Ma durante la giornata odierna non sono arrivate solamente sanzioni, ma anche l’espulsione di ben 10 diplomatici russi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Pfizer, l’Ad annuncia: “Servirà terza dose e richiamo annuale”

Nonostante la ricerca di un rapporto, Biden continuerà con il pugno duro in caso di nuove interferenze contro la democrazia americana. Inoltre il presidente americano ha ricordato di aver avuto conversazioni franche e rispettose con il presidente Vladimir Putin. Stando alle parole di Biden, gli Usa sarebbero potuti andare anche oltre con le sanzioni, ma alla fine hanno deciso di adottare misure proporzionate.

Biden, l’invito a Putin: “Usa e Russia devono lavorare insieme”

Biden Usa Putin
L’invito del presidente americano (Foto: Getty Images)

Ma nel giorno delle sanzioni degli Usa nei confronti della Russia, Joe Biden ha invitato il presidente russo ad una collaborazione storica. Usa e Russia dovranno lavorare insieme e per il presidente a stelle e strisce è il tempo della de-escalation. Così gli Usa chiedono direttamente a Vladimir Putin un summit da effettuare in estate. L’obiettivo, infatti, sarà quello di lanciare una stabilità strategica.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Riaperture, Cislaghi (AIE) a iNews24: “I dati di oggi l’anno scorso ci avrebbero terrorizzato, invece ora si riapre”

Biden sul futuro summit non scherza e ricorda come insieme a Putin abbia la responsabilità nel portare avanti le relazioni tra i due paesi. Il presidente americano ha poi ricordato come Usa e Russia siano due paesi molto patriottici e per questo entrambi i popoli devono puntare ad un futuro pacifico del mondo. Al termine del suo discorso, Joe Biden ha comunque difeso l’integrità territoriale dell’Ucraina, ma non si è pronunciato sull’oppositore di Putin, Alexei Navalny.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui