Michelle Hunziker terrorizzata: “Mi stanno minacciando di morte”

0

Michelle Hunziker ha rivelato di star subendo una ‘vagonata’ di minacce di morte nelle ultime ore: a farle eco anche Gerry Scotti

Michelle Hunziker

Michelle Hunziker e Gerry Scotti minacciati di morte. Questo è quanto sta accadendo dopo la puntata di Striscia la Notizia di martedì 13 aprile che li ha visti protagonisti di un gesto definito dai più ‘razzista’. Nel lanciare un servizio sulla sede Rai a Pechino, hanno infatti mimato gli occhi a mandorla e pronunciato la ‘L’ al posto della ‘R’.

“Siamo addolorati, profondamente. Eravamo in totale buona fede: sapere di aver urtato la sensibilità di qualcuno ci dispiace moltissimo. Ma quello che sta succedendo è spaventoso: abbiamo ricevuto una vera ondata di odio che vene seminato in modo strumentale”, questo quanto raccontato al Corriere della Sera. Proprio lei che da anni si batte contro le discriminazioni, si sente ferita dall’ondata di odio che le sta piovendo addosso. “Succede una cosa del genere e non solo tutto sembra cancellato – ha spiegato la Hunziker – ma da ore ricevo minacce di morte, messaggi in cui dicono di voler bruciare i negozi di mio marito Tommaso (Trussardi, ndr) che non c’entra nulla. Mi scrivono che dobbiamo morire noi e la nostra famiglia. Sembra essere in un incubo”.

LEGGI ANCHE—> Uomini e Donne, grande spavento per l’ex corteggiatore: distrutta l’auto

Gerry Scotti a supporto di Michelle Hunziker

Gerry Scotti

Lo stesso Gerry Scotti ha voluto spendere parole in merito a quanto accaduto a Striscia la Notizia lo scorso martedì. “Chiedo scusa anche io: se ho involontariamente offeso qualcuno la cosa mi fa riflettere. In un momento così, come si fa a produrre tanto odio, la cosa mi lascia allibito”.

LEGGI ANCHE—> Rosalinda Cannavò, nuova passione: celebre artista come insegnante

Lui e la Hunziker si continuano a professare in totale buona fede, anche e soprattutto perché nella vita hanno affrontato o affrontano certe dinamiche. “Io per più di vent’anni sono stato descritto come il presentatore con la pancia, cicciottello o anche obeso e pelato”, tuona Gerry. “Ripeto, davvero la nostra totale buona fede ci aveva un po’ ottenebrati rispetto agli effetti che potevamo suscitare. Abbiamo chiesto scusa. Ora speriamo che possano ascoltare anche le nostre argomentazioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui