Perugia, parroco abbandona i fedeli: una scelta di vita

0

Perugia, parroco abbandona i fedeli e comunica la sua scelta nella messa domenicale al fianco del vescovo. La comunità ha capito

Covid-19 Comunione
(Pixabay)

Una messa domenicale decisamente diversa dall’ordinario nella parrocchia di San Felice a Massa Martana (in provincia di Perugia). Al fianco del parroco, don Riccardo Ceccobelli, c’era il vescovo di Orvieto-Todi, monsignor Gualtiero Sigismondi. E il motivo è legato alla scelta del prete che ha deciso di cambiare vita.

Era arrivato sei anni fa, fino ad oggi è stato sempre ben voluto dai fedeli e in effetti la sua decisione non è dovuta a contrasti con la comunità. Ma come ha spiegato alla fine della messa, don Riccardo si è innamorato e ora “voglio provare a vivere quest’amore senza sublimarlo, senza allontanarlo”.

Una decisione appoggiata anche dalla curia e per questo si spiega la presenza del vescovo. Don Riccardo abbandonerà l’abito talare e sarà dispensato dal celibato oltre che dagli oneri connessi all’ordinazione. Una vera svolta per lui che ha 42 anni e da nove era stato ordinato sacerdote. Prima di arrivare a Massa Martana era stato anche segretario presso il Capitolo della Concattedrale di Todi e direttore presso l’Ufficio pastorale giovanile della diocesi.

(Instagram Riccardo Ceccobelli)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lodi, prete contro il Coronavirus: benedizioni in volo nella zona rossa

Perugia, il parroco abbandona i suoi parrocchiani e torna alla vita comune: la reazione del paese

Il primo passo ora sarà la sospensione in via cautelare dalla guida dell’Unità pastorale di San Felice a Massa Martana. La parrocchia passerà nelle mani dei frati del Terzo ordine regolare di San Francesco d’Assisi in attesa di un nuovo parroco. Don Riccardo che tornerà semplicemente Riccardo ha spiegato che ora cercherà un nuovo lavoro spera che qualcuno lo aiuti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Riccardo.Ceccobelli (@riccecco)

Di sicuro, come racconta il quotidiano ‘La Nazione’, in paese sono tutti o quasi dalla sua parte. Dicono che nessuno se lo aspettava, anche se in un paese così piccolo le voci potevano girare, ma di fronte all’amore capiscono bene la scelta del parroco che almeno è stato onesto con se stesso e con gli altri.

Tutti sanno che il prete è una persona intelligente, lo ha dimostrato più volte alla guida della sua parrocchia, e immaginano che la sua sia stata una scelta sofferta. Però sarà una grande perdita anche se la vita va avanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui