WhatsApp, incredibile decisione: fan di tutto il mondo senza parole

0

Spunta un’incredibile decisione per quanto riguarda WhatsApp. La scelta lascia tutti i fan del mondo senza parole: andiamo a vedere cosa sta succedendo.

WhatsApp decisione
La decisione che spiazza gli utenti dell’app di messaggistica (via Screenshot)

Sono diversi i problemi che stanno affliggendo WhatsApp dall’inizio dell’anno e la clamorosa decisione potrebbe far crollare l’utenza, infatti, Mark Zuckerberg sarebbe solito usare un app rivale. Grazie all’enorme fuga di dati da Facebook, non solo è stato scoperto il numero del fondatore del social più famoso al mondo. Ma non solo, infatti, Zuckerberg sarebbe solito usare ‘Signal‘, l’applicazione di messaggistica più in crescita nell’ultimo anno.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Netflix, ennesimo colpo di scena: grandissima novità per gli utenti

A fare la clamorosa scoperta ci ha pensato l’esperto di cyber-sicurezza Dave Walker, scovando l’account Signal di Mark Zuckerberg. Una scelta che mette ancora più dubbi sulla reale protezione della privacy su WhatsApp. Infatti il prossimo 15 maggio, quando saranno obbligatori i nuovi termini di servizio che prevedono la condivisione dei dati con Facebook, potrebbe esserci un nuovo e massiccio calo di utenza. Intanto, però, l’app di messaggistica ha lanciato un’altra novità, scopriamo qual è.

WhatsApp, la decisione di Zuckerberg non ferma gli aggiornamenti: cosa cambia

WhatsApp decisione
Un’altra novità sull’applicazione di messaggistica (via Screenshot)

Intanto se su WhatsApp gli utenti temono per la propria privacy, l’applicazione è pronta a lanciare nuove funzioni e tool per accontentare gli utenti. L’azienda di Cupertino, infatti, è pronta a lanciare i nuovi stickers dedicati alla campagna vaccinale, con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sull’immunizzazione di massa. Il nuovo pacchetto di stickers è stato prodotto in collaborazione con l’Oms e si chiama ‘Vaccines for all‘.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Lotteria degli Scontrini, estratti i codici di aprile: scopri se hai vinto!

Inoltre tutti gli adesivi che saranno pubblicati a breve saranno disponibili sia su iOS che per Android. A rivelare l’arrivo dei nuovi stickers ci ha pensato la sezione FAQ’s del sito ufficiale di WhatsApp. Inoltre l’applicazione di messaggistica, già durante il primo lockdown, ha collaborato sia con l’Oms che sull’Unicef. In quell’occasione furono lanciati stickers per sensibilizzare sulla pandemia, chiamati ‘Insieme a casa‘ e che facevano chiaro riferimento alle norme di sicurezza come il distanziamento sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui