Torino, uccide moglie, figlio e padroni di casa e poi si spara: il caso

0

Tragico episodio a Torino, dove un uomo uccide moglie, figlio ed hai padroni di casa per poi spararsi all’arrivo delle forze dell’ordine: cosa è successo.

Torino Uccide
Tragico episodio nel torinese (Facebook)

Notte di terrore a Torino dove un uomo uccide intorno alle tre di notte il figlio disabile, la moglie ed una coppia di anziani coniugi e proprietari dell’abitazione. All’arrivo dei carabinieri sul posto, l’uomo ha poi deciso di spararsi, ferendosi in modo grave. La tragedia si è verificata in un appartamento di Rivarolo Canavese, nel torinese, dove le forze dell’ordine hanno scoperto quattro persone uccise nella notte. L’uomo, dopo essersi ferito gravemente, adesso è in ospedale in gravi condizioni.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Sardegna zona rossa, Crisanti a iNews24: “Non doveva entrare subito in zona bianca, misure sbagliate”

Ad agire sul posto ci hanno pensato i carabinieri della compagnia di Ivrea, che al momento stanno indagando sull’omicidio. Infatti si cerca di capire il movente del gesto. Le prime indagini hanno solamente evidenziato come la pistola era regolarmente detenuta. Andiamo quindi a vedere l’operazione dei carabinieri nel piccolo comune piemontese.

Torino, uccide quattro persone nella notte: l’operazione dei carabinieri

Torino Uccide
L’operazione della compagnia di Ivrea (Ufficio Stampa Carabinieri)

I Carabinieri della compagnia di Ivrea sono intervenuti poco dopo le tre di notte, trovando le quattro persone senza vita in una abitazione privata. Stando all’indagine, l’omicidio è avvenuto prima delle tre di notte ed a compierlo ci avrebbe pensato un inquilino pensionato. La stessa persona, poco dopo l’ingresso dei carabinieri ha deciso di spararsi, ferendosi così gravemente.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Napoli, commercianti “in mutande”: “Abbigliamento in crisi. Perché solo i negozi di intimo restano aperti?”

Intervenuti sul posto, le forze dell’ordine hanno potuto costatare come le persone che hanno perso sono la moglie dell’anziano, il figlio disabile ed anche una coppia di anziani coniugi, proprietari dell’appartamento e domiciliati in un altro alloggio al piano di sopra dello stesso stabile. Intanto continuano le indagini degli investigatori, per capire perché l’uomo ha compiuto i quattro omicidi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui