Vaccino, l’ordinanza di Figliuolo conferma: “Priorità ad over 80 e fragili”

0

Una nuova ordinanza del commissario straordinario Figliuolo conferma la priorità per anziani e persone fragili per quanto riguarda il vaccino: le novità.

Vaccino Figliuolo
L’ultima ordinanza del commissario straordinario (Foto: Getty Images)

Accelerano le vaccinazioni in Italia dopo il sorpasso in somministrazioni giornaliere di Francia e Germania. Infatti nella giornata di ieri, come riporta il bollettino, sono state somministrate 438.253 dosi, record per il paese che punta al mezzo milione di somministrazioni al giorno entro la fine d’aprile. Intanto però il commissario straordinario per la campagna vaccinale, Francesco Paolo Figliuolo, ha confermato le priorità per il vaccino.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Zona rossa, quali regole cambiano oggi: novità per due regioni

Infatti nella nuova ordinanza pubblicata, Figliuolo conferma la priorità delle somministrazioni per persone fragili ed Over 80, visto che i dati dei morti continuano ad essere allarmanti. Solamente nella giornata di ieri, ci sono stati altri 718 decessi legati alla pandemia. Andiamo quindi a vedere cosa si legge nell’ultimo provvedimento, sulla campagna vaccinale, firmato dal generale Figliuolo.

Vaccino, Figliuolo conferma: “Saranno vaccinati anche caregiver e familiari conviventi con persone fragili”

vaccini figliuolo
L’ultimo provvedimento del generale chiarisce sulla campagna vaccinale (via Getty Images)

Il Generale Francesco Paolo Figliuolo, nelle ultime ore, ha firmato una nuova ordinanza riguardante la campagna vaccinale. Come abbiamo anticipato, sarà data la precedenza ad over 80 e persone fragili, ma non solo. Infatti, il commissario straordinario afferma: “Saranno vaccinati anche familiari conviventi, caregiver, genitori-tutori-affidatari delle persone con elevata fragilità“. Successivamente toccherà ad Over 70 e 60. Inoltre il commissario annuncia ufficialmente che tutti gli Over 60 riceveranno il siero AstraZeneca.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Covid, Locatelli: “Possiamo allungare l’intervallo del richiamo”

Intanto continua ad accelerare la campagna vaccinale, con il completamento dell’immunizzazione del personale sanitario. Infatti, nell’ordinanza si legge: “Completata la vaccinazione di tutto il personale sanitario e sociosanitario in prima linea nella diagnosi, nel trattamento, nella cura del Covid-19”. Infine chi ha ricevuto la prima dose di AstraZeneca potrà concludere il ciclo di vaccinazione con il medesimo vaccino. Sono giorni caldi, quindi, per l’Italia, con il paese che si prepara a dare una svolta alla campagna vaccinale, per uscire quanto prima dall’emergenza pandemica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui