Cashback, colpo di scena per i 1.500€: novità in queste ore

0

Cashback, arriva una notizia a sorpresa per quanto riguarda il super premio di 1.500 euro. Ecco cosa sta succedendo in queste ore. 

Cashback
Ecco quante transazioni serviranno per scalare la classifica (Pixabay)

La maratona del supercashback continua frenetica in Italia, ma a sorpresa c’è un rallentamento generale. Secondo quanto infatti si evince dai dati ufficiali, dopo le fiammate sconcertanti di queste settimane – soprattutto nei giorni di Pasqua tra regali vari – cala l’intensità per quanto riguarda le spese quotidiane. Sia chiaro: si tratta sempre di ritmi frenetici e per molti insostenibili, ma comunque in calo rispetto ai deliri di pochi giorni fa.

Leggi anche: Cashback, il trucchetto per conteggiare anche gli acquisti on line

Supercashback, cala la media di acquisti quotidiani

Cashback
Cashback (Pixabay)

La media degli acquisti quotidiani, del resto, è calata a 2.24 come non succedeva da tempo. Per rendere l’idea, a inizio settimana si era su una proiezione di 2.29 acquisti ogni 7 giorni e sembrava che la media stesse per decollare ulteriormente. Invece niente da fare: timida frenata e assist prezioso per chi ha messo in programma un bel po’di acquisti per questo fine settimana.

Leggi anche: Cashback, clamoroso: potranno partecipare solo questi utenti?

Di questo passo, tuttavia, si andrà comunque oltre le 400 operazioni per raggiungere il bottino di 1.500 euro a luglio. Molto probabile che ne servano anche più di 500, considerando che a oggi – ovvero a poco meno di tre mesi dal traguardo – l’ultimo in classifica conta 227 operazioni in attesa del riaggiornamento.

E non va dimenticato, in tutto questo, che la classifica potrebbe subire anche tremendi scossoni a strettissimo giro. Almeno stando a quanto annunciato e promesso dal Ministero dell’Economia. Dopo i mesi di verifiche e approfondimenti per scovare tutti i furbetti del caso, potrebbero e dovrebbero seguire ampie squalifiche per tutti coloro che hanno abusato oltremisura. Motivo per cui, sempre se confermato, andrebbe ad aprirsi un vero e proprio squarcio nell’alta classifica che potrebbe includere anche chi al momento è distante dalla meta. Sono attesi a tal proposito sviluppi già a stretto giro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui