Bonus INPS 2400 euro, come ottenere subito i soldi

0

Bonus INPS 2400 euro, avviato il pagamento del sostegno economico per particolari categorie di lavoratori svantaggiati

Arriva un po’ di ossigeno sui conti di diverse categoria di lavoratori dipendenti, appartenenti a categorie che fino ad oggi sono state penalizzate dalla pandemia. L’INPS infatti ha sbloccato l’avvio del pagamento automatico del Bonus 2400 euro ‘una tantum’ previsto nell’ultimo Decreto Sostegni.

covid respirazione bagnini
(Pixabay)

Un sostegno economico destinato ai lavoratori stagionali, dello spettacolo e del settore termale che avevano già avuto accesso alle indennità previste dal Decreto Ristori del 2020. Invece i lavoratori che lo scorso anno non avevano presentato la domanda o che hanno perso il lavoro dopo il 30 novembre 2020 dovranno aspettare ancora qualche settimana prima dei pagamenti.

Potranno presentare la domanda all’INPS fino al 30 aprile 2021 attraverso il portale dell’INPS, CAF oppure patronati. Per tutti comunque questi Bonus INPS 2400 euro non sono cumulabili tra loro e non concorrono alla formazione del reddito Sono invece cumulabili con l’assegno ordinario di invalidità.

POTRESTI INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus ISCRO, si arriva fino ad 800 euro: a chi spetta e come ottenerlo

Bonus INPS 2400 euro, categorie previste e come presentare la domanda

Ma quali sono le categorie coinvolte: dal pagamento del Bonus INPS 2400 euro?

  • i lavoratori dipendenti stagionali e in somministrazione del settore del turismo e degli stabilimenti termali
  • i lavoratori iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo
  • i lavoratori dipendenti stagionali e in somministrazione appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali
  • i lavoratori intermittenti
  • i lavoratori autonomi, privi di partita IVA, non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie
  • i lavoratori incaricati alle vendite a domicilio
Inps Bonifico
(Getty Images)

Ricapitolando quindi, i diretti interessati devono presentare di nuovo la domanda? Chi ha già avuto accesso ai fondi del decreto Sostegni dovrà farlo. Il sostegno sarà erogato dall’INPS con le modalità che i beneficiari avevano indicato a suo tempo per il pagamento delle indennità già erogate.

Le istanze di richiesta bonus riservate alle categorie di lavoratori stagionali non percettori del beneficio in precedenza potranno essere inviate entro e non oltre il termine del 30 aprile 2021. A chi lo riceve in automatico, il sostegno arriverà già nei prossimi giorni. Agli altri invece nella prima settimana di maggio.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui