Guardia di Finanza, truffa ed abuso d’ufficio: arrestato un colonnello

0

Arrestato il colonnello Fabrizio Nicoletti, comandante provinciale della Guardia di Finanza di Vercelli in seguito a delle indagini eseguite

Guardia di Finanza
(@GettyImages)

È attualmente agli arresti domiciliari Fabrizio Nicoletti, comandante provinciale della Guardia di Finanza di Vercelli accusato di truffa aggravata ai danni dello Stato, falso, peculato militare e abuso d’ufficio. Le indagini condotte dal nucleo di Polizia economico finanziaria delle Fiamme Gialle di Torino, coordinate dalla Procura di Vercelli hanno emesso stessa misura cautelare anche per l’autiere di Nicoletti, brigadiere Maurizio La Sala.

LEGGI ANCHE > > > Cantalamessa (Lega) sulle riaperture: “Malcontento palpabile. Ad approfittarne sarà la criminalità organizzata”

Secondo quanto emerso dalle indagini e ufficialmente riconosciuto, Nicoletti e La Sala avrebbero indicato nelle scritture di servizio attività mai effettuate, attestando falsamente orari e località di lavoro inducendo in errore il Mef a erogare, a livello contributivo, somme di denaro che non gli spettavano. Oltre a quanto detto, ci sarebbe anche l’aggravante per il colonnello Nicoletti di aver utilizzato l’auto istituzionale per scopi privati.

Guardia di Finanza, arrestato il colonnello: le indagini

Questa mattina, per ulteriori verifiche è stato perquisito l’ufficio di comando ove Nicoletti era comandante dall’agosto 2019. L’uomo di 58 anni, attualmente agli arresti domiciliari, non è il solo ad apparire sulla lista degli indagati: oltre il brigadiere La Sala, figurano altri tre militari per i quali sono in corso ulteriori verifiche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui