Fedez, durissimo sfogo: “Vergognatevi, chiedete almeno scusa”

La storia sull’immunizzazione della nonna di Fedez fa ancora discutere. Il rapper invita Fontana e la Moratti a chiedere scusa

Fedez, durissimo sfogo
Fedez (screenshot da Instagram)

Fa ancora discutere la storia sull’immunizzazione anti-Covid della nonna di Fedez. La signora Luciana, 90enne, dopo aver dato la sua adesione, lo scorso mese ha ricevuto un messaggio in cui le veniva annullato l’appuntamento a causa delle consegne ridotte dei vaccini.

Da qui sono partite una serie di accuse e di sfoghi sia di Fedez che di sua moglie Chiara Ferragni. Ad attaccare in ultimo la Regione Lombardia è stata proprio la Ferragni. L’imprenditrice ha fatto sapere che nonna Luciana è stata richiamata a vaccinarsi dopo un suo sfogo in cui contestava le modalità adottate per la somministrazione del farmaco anti-Covid. Addirittura chi ha convocato la signora Luciana si sarebbe anche accertato che questa fosse proprio la nonna di Fedez.

VEDI ANCHE QUESTO>>> Andrea Zelletta, subita una gravissima aggressione: racconto terribile

Fedez attraverso le Stories Instagram attacca la Regione Lombardia e invita Fontana e Moratti a chiedere scusa

Fedez, durissimo sfogo
Chiara Ferragni e Fedez (screenshot Instagram)

L’imprenditrice milanese, Chiara Ferragni, sostiene che la signora Luciana sia stata chiamata a vaccinarsi in quanto nonna di Fedez, ma l’Agenzia di Tutela della Salute della Regione Lombardia ha smentito.

Il rapper ha così deciso di intervenire nuovamente attraverso il suo profilo Instagram per fare luce sulla questione: “Cara Regione Lombardia, io sinceramente avrei evitato di infierire su questa faccenda, ma dopo che un certo tipo di giornalisti che cercano di difendervi a tutti i costi sono arrivati a diagnosticare una gravidanza post parto a mia moglie, facciamo chiarezza“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Fabrizio Corona, arriva l’ambiguo messaggio: pioggia di like e commenti

Fedez ha spiegato che la Regione Lombardia ha chiamato sua nonna a vaccinarsi immediatamente dopo lo sfogo della Ferragni. Inoltre per smentire le accuse, l’Ats avrebbe riferito che il ritardo sia stato generato da un errore di nonna Luciana nella compilazione del modulo per la richiesta dell’inoculazione. Questa ultima, secondo l’Ats non avrebbe inserito il comune di residenza.

Ma l’artista non ci sta e smaschera tutti: “Una scusa che fa acqua da tutte le parti,  sul sito di Aia quando si compila la domanda per il vaccino, il comune di residenza viene messo in automatico“. Il cantante ha così inserito tra le sue Stories di Instagram uno screen dove mostra quanto dice.

Fedez ha così invitato Attilio Fontana e Letizia Moratti a chiedere scusa in quanto non si adotti un comportamento che vede nel cittadino stessi diritti e stesse opportunità ma semplicemente una modalità che verte a salvarsi la faccia ed evitare la gogna mediatica. “Chiedete almeno scusa!”, ha così concluso Fedez.

Fedez, durissimo sfogo
Fedez (Instagram)