Tommaso Zorzi, dura lite in diretta: interruzione forzata

0

Dura lite in diretta, al Maurizio Costanzo Show, tra Tommaso Zorzi e Platinette: tra i due sono volate parole forti. Ecco com’è andata a finire

Tommaso Zorzi
Tommaso Zorzi (Screen)

Tommaso Zorzi e Mauro Coluzzi, in arte Platinette, sono due mesi che si lanciano frecciate a distanza. Ieri, finalmente, hanno potuto dar vita ad un duro confronto in occasione della partecipazione al Maurizio Costanzo Show, in onda sul Canale 5.

Platinette ha voluto prontamente mettere le cose in chiaro: “Al contrario di ciò che pensa Tommaso, se io non rappresento gli omosessuali italiani è perché non voglio rappresentare nessuno. Ciascuno di noi è fatto diversamente. Dato che mi hai promesso – rivolgendosi direttamente a Zorzi – due sberle dalla Casa del GF, vorrei sapere se hai ancora voglia di darmele”.

A quel punto, Zorzi ha prontamente ribattuto: “Il discorso è molto semplice: se tu mi esci con certe interviste sulla legge Zan, quella per i diritti…”. “Non si trattava della legge Zan”, ha risposto Platinette. “Se si cita, lo si deve far bene, se posso insegnarti qualcosa”, ha continuato in maniera veemente.

LEGGI ANCHE—> Fabrizio Corona, clamorosa decisione in carcere: l’annuncio

Tommaso Zorzi e Platinette, duro scontro: Maurizio Costanzo costretto ad interromperli

Tommaso Zorzi
Tommaso Zorzi (Screen Mediaset)

La furia di Platinette si è accesa quando Zorzi ha detto: “Tu parlavi degli omosessuali che si lamentano delle aggressioni omofobe e lo hai chiamato un vittimismo LGBT”.

“Non è vero, vai a rileggere l’intervista. Mi lamentavo perché detesto – ha ribattuto Coluzzi – che le coppie gay di uomini affittino l’utero perché non è un forno per fare i figli a loro immagine e somiglianza”.

LEGGI ANCHE—> GF Vip, ex concorrente e il figlio positivi al Covid: le loro condizioni

“Questo è un tuo pensiero”, ci ha tenuto a sottolineare Zorzi che poi ha concluso: “Perdonami, ma nella posizione privilegiata in cui sei potevi esprimerti in maniera diversa, più clemente per la comunità LGBT”.

Alla fine è dovuto intervenire Maurizio Costanzo per dare un taglio alla questione, andando avanti con altri argomenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui