Calciomercato Milan, si valuta il dopo Calhanoglu: clamorosa ipotesi

0

Calciomercato Milan, la dirigenza sta valutando il dopo Calhanoglu in caso di mancato rinnovo del turco

Calciomercato Milan
Calciomercato Milan, le possibili ipotesi per il dopo Calhanoglu (@GettyImages)

Pochi giorni, e sarà di nuovo Serie A! I giocatori stanno tornando in queste ore dai ritiri con le proprie Nazionali, e sono pronti a preparare le partite della prossima giornata di campionato. Il Milan di Pioli è chiamato alla delicata sfida con la Sampdoria, per consolidare il piazzamento Champions e tentare un ultimo disperato assalto al primo posto.

Intanto, la dirigenza rossonera sta lavorando su più fronti. Se da un lato si valutano nomi per rinforzare la rosa della prossima stagione, dall’altro c’è la questione rinnovi di contratto che continua a tenere banco. Se per Donnarumma la situazione sembra essere più complicata del previsto, il discorso è diverso per Calhanoglu. Ciò detto, non è ancora arrivata la firma del turco e quindi il Milan prova a tutelarsi e prepara il piano B.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tegola Juventus, Pirlo in ansia: un big positivo al Covid

Calciomercato Milan, c’è Ilicic per il dopo Calhanoglu

Ilicic
Spunta la clamorosa ipotesi Josip Ilicic (Foto: Getty)

L’ipotesi avrebbe sicuramente del clamoroso: Josip Ilicic al Milan al posto di Calhanoglu, in caso di mancato rinnovo del turco. Una trattativa che potrebbe entrare nel vivo già nella prossima sessione di calciomercato, con i rossoneri che stanno cercando di tutelarsi in caso di addio del numero 10. Il giocatore è un pupillo di Massara dai tempi della Roma, e non disdegnerebbe l’acquisto di uno dei fantasisti più di talento dell’intero campionato.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Juventus, ad una festa con dieci persone: dura sanzione per tre calciatori

Stando a quanto riferisce Sky Sport, la dirigenza di via Aldo Rossi starebbe valutando questa opzione, anche se ci sono alcune difficoltà importanti. Una su tutte: l’età del giocatore, che non rientra con la linea verde imposta dalla società. Si tratterebbe quindi di uno strappo alla regola, difficile ma non impossibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui