Cristiano Ronaldo getta la fascia di capitano a terra: cosa è successo – VIDEO

0

Cristiano Ronaldo getta la fascia di capitano a terra: cosa è successo con la nazionale portoghese. Il fenomeno di Madeira è andato su tutte le furie

CR7
Cristiano Ronaldo getta la fascia da capitano: cosa è successo con il Portogallo (Foto: Getty)

Tempo di nazionali, tempo di qualificazioni ai prossimi Mondiali in Qatar nel 2022. In Europa si stanno disputando le prime tornate di match per strappare il pass in vista del prossimo anno e alcuni risultati sono davvero sorprendenti. Dopo la Francia bloccata sul pari con l’Ucraina e la Spagna che non è andata oltre l’1-1 con la Grecia, ora anche il Portogallo di Cristiano Ronaldo ha perso una buona occasione pareggiando con la Serbia 2-2 ieri sera. Nella gara di Belgrado, però, la compagine lusitana avrebbe vinto la partita se solo ci fosse stata la Goal-line technology.

In queste partite, infatti, non è presente nemmeno il Var, riportando il tutto a vecchie abitudini, dove solo l’occhio dell’arbitro può prendere la decisione. Fatto sta che all’ultimo minuto, CR7 aveva trovato la rete della vittoria, al termine di una bella iniziativa personale. Il pallone ha superato nettamente la linea prima che il difensore della Serbia Stefan Mitrovic provasse a respingerlo. Nonostante le proteste del Portogallo l’arbitro Makkelie non ha convalidato il punto del 3-2, ammonendo anche Ronaldo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, vince Ronaldo: arriva un suo vecchio amico

Cristiano Ronaldo getta la fascia di capitano a terra: furioso per un gol annullato in Serbia-Portogallo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristiano Ronaldo (@cristiano)

Dopo aver visto i vari replay televisivi è stato abbastanza facile capire che la palla aveva superato interamente la linea. Un vero peccato per i record di Ronaldo e per il Portogallo che poteva subito indirizzare bene la sua strada verso Qatar 2022. 

La gara è stata decisa da due gol di Diogo Jota per i lusitani e dalle reti di Mitrovic e Kostic per i padroni di casa. Quello che è successo al triplice fischio ha conquistato però le prime pagine dei giornali. Cristiano, visibilmente contrariato per la decisione arbitrale, ha gettato a terra la propria fascia di capitano mentre usciva dal terreno di gioco.

Poco dopo ha postato su Instagram un pensiero di amore nei confronti della propria nazionale, cercando di ridimensionare la vicenda.

Essere capitano della nazionale portoghese è uno dei più grandi onori e privilegi della mia vita. Io do e darò sempre il massimo per il mio paese, questo non cambierà mai. Ma ci sono momenti difficili da affrontare, soprattutto quando sentiamo che un’intera nazione sta subendo dei torti. Vai in alto e affronta la prossima sfida! Andiamo Portogallo!”, ha scritto il fenomeno di Madeira.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, colpo a sorpresa: affare da 30 milioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui