Serie A su DAZN, cosa c’è da sapere: decoder, costi e connessione

0

La notizia è arrivata nella giornata di ieri: la Serie A passa a DAZN, che si è riservata 2 pacchetti su 3. Ecco cosa cambia

serie a dazn
Serie A su DAZN, tutto quello che c’è da sapere (Getty Images)

Dopo settimane di assemblee e lunghe discussioni, finalmente si è giunti alla tanto attesa fumata bianca: la Serie A passa a DAZN che – con 16 voti favorevoli su 20 – si è riservata 2 pacchetti sui 3 disponibili. Il che vuol dire, tutte e 10 le partite di ogni giornata sulla piattaforma, con 7 di queste in esclusiva assoluta.

Una vera e propria rivoluzione per ciò che riguarda il calcio in TV. Possiamo dire addio al satellite e alla TV via cavo: il futuro è in streaming. Cosa cambierà nello specifico per i tifosi? Cosa dovranno fare per vedere la propria squadra del cuore nel triennio 2021-24? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan, addio a Donnarumma: tre possibili sostituti

Serie A su DAZN, ecco cosa c’è da sapere

diritti tv serie a
Le principali novità relative a costi, decoder e connessione ad internet (Getty Images)

Prendete carta e penna, perché le novità che comporta il passaggio dei diritti TV della Serie A a DAZN sono diverse. Partiamo dalla domanda che gli utenti meno avvezzi al mondo dello streaming si stanno ponendo: servirà un decoder? La risposta è no. L’importante sarà avere l’app su Smart TV, telefono, pc, tablet o console. Se non disponete di una televisione in grado di connettersi ad internet, la soluzione ideale è il Fire TV Stick di Amazon.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Calciomercato Juventus, colpo a sorpresa: affare da 30 milioni

Un unico abbonamento a DAZN sarà valido per sei dispositivi differenti, ma solo due di questi potranno essere collegati sullo stesso evento contemporaneamente. Per ciò che riguarda i costi, il range sul quale la piattaforma pare si stia orientando è di 30/35 euro mensili, mentre non potranno essere acquistati singoli eventi.

Uno dei tanti quesiti che gli utenti si stanno ponendo è la connessione ad internet, problema persistente in Italia. Come sottolineato da DAZN, basteranno 8 megabit al secondo per non incappare in blocchi o ritardi. L’appoggio di TIM dovrebbe inoltre garantire un servizio ancor più efficiente. Rimane tutto uguale per ciò che riguarda gli orari delle partite: 3 al sabato (15, 18, 20.45), 6 la domenica (12.30, 15, 18, 20.45) e una il lunedì (20.45).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui