Oncologico di Bari, legionella nelle tubature: sgomberati i reparti

0

All’Istituto Oncologico Giovanni Paolo II di Bari è stata accertata la presenza del batterio legionella: sgomberati tutti i reparti

Ospedale Bari, legionella
Ospedale Bari, legionella (Facebook)

Secondo quanto riportato dall’Ansa, è stata accertata la presenza del batterio legionella all’interno del reparto di oncologia interventistica dell’Istituto Oncologico Giovanni Paolo II di Bari. La direzione sanitaria ha quindi disposto la sanificazione degli impianti idrici e lo sgombero dei reparti. I pazienti ricoverati sono sessantacinque.

LEGGI ANCHE—> Covid, zona rossa per mezza Italia: quali regioni cambiano colore

Legionella nelle tubature dell’Oncologico di Bari: le disposizioni

legionella

Del totale di pazienti, una decina saranno traferiti nelle strutture ospedaliere provinciali. Gli altri invece saranno dimessi, come già previsto. Le attività ambulatoriali procederanno normalmente, almeno quelle in programma fino alle 14:00.

Domani ci saranno le sanificazioni e domenica, si ipotizza, si potranno riprendere regolarmente tutte le attività.

LEGGI ANCHE—> Riapertura scuole, Di Perri a iNews24: “Sì al ritorno in aula, ma solo in determinate condizioni”

Gli accertamenti sulle presenza di legionella sono stati disposti dopo la morte di una paziente di 66 anni, avvenuta lo scorso 7 marzo. La donna era ricoverata nel reparto di oncologia, dove è stata poi riscontata la presenza del batterio, ed era risultata positiva a legionella e Covid-19. La famiglia ha sporto denuncia e la Procura aperto un’indagine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui