Vaccino AstraZeneca, consegna agli Usa con i nuovi dati: efficacia al 76%

0

AstraZeneca è pronta a chiedere l’autorizzazione del suo vaccino alla Fda. L’ente del farmaco americano ha ricevuto la richiesta con i dati aggiornati.

vaccino astrazeneca
Aggiornata l’efficacia del siero (Foto: Getty Images)

Il discutissimo vaccino di AstraZeneca è pronto a chiedere l’approvazione all’ente del farmaco americano, ossia, la Food and Drugs Administration. Ma prima di avanzare la richiesta, la casa farmaceutica anglo-svedese ha presentato il farmaco con i suoi dati aggioranti. Ad avanzare per primo la richiesta di aggiornamento dei dati ci aveva pensato Anthony Fauci, giudicando il report della casa Farmaceutica come ‘obsoleto’. Così, poche ore fa, la casa farmaceutica ha presentato al Data Safety Monitoring Board americano i dati aggiornati sul suo vaccino contro il Covid-19.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Ue, Biden partecipa al Consiglio: tra vaccini e relazioni transatlantiche

Stando ai dati della casa, il siero è efficace al 76% nell’arresto della malattia sintomatica e al 100% nel prevenire l’infezione grave. L’efficacia scende del 3% rispetto ai dati pubblicati in precedenza, ma il vaccino conserva comunque un’altissima efficacia. Inoltre i dati confermano una grandissima efficacia anche tra gli Over 65, fascia d’età inizialmente esclusa dalla somministrazione del siero. Adesso quindi la casa farmaceutica attende l’approvazione del paese americano, pronta a valutare i quarto siero contro il Covid-19 dopo Pfizer/BionTech, Moderna e Johnson & Johnson.

Vaccino AstraZeneca, in attesa di approvazione negli Usa: tutti i dati

Vaccino AstraZeneca
In Usa completata la sperimentazione in fase 3 del siero britannico (Getty Images)

Per chiedere l’approvazione del vaccino anche negli Usa, AstraZeneca ha così aggiornato i suoi precedenti dati. Infatti inizialmente stando alla casa farmaceutica l’efficacia era del 79%. Ma dopo la richiesta di Fauci il colosso ha aggiornato tutti i dati riguardanti al farmaco, con l’efficacia che scende al 76%. Nonostante tutto, il siero si dimostra altamente efficace, specialmente per evitare l’ospedalizzazione ed i casi gravi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Coronavirus, ad oggi vaccinato (con due dosi) solo il 4,4% della popolazione italiana

L’aggiornamento è stato necessario per gli Usa che hanno ritenuto obsolote alcune informazioni. Così AstraZeneca si è impegnata nell’aggiornare i dati che risalivano allo scorso 17 febbraio. In un’intervista all’Abc, Fauci aveva ribadito l’efficacia del farmaco, ma aveva comunque fermato ogni entusiasmo affermando come il comunicato stampa dell’azienda era fuorviante e non del tutto accurate, anche considerando che non erano ancora diffuse le varianti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui