WhatsApp, un messaggio spaventa gli utenti: “Accadrà ad aprile”

0

Su WhatsApp un messaggio spaventa gli utenti, con una novità che dovrebbe arrivare ad Aprile. Andiamo a vedere cosa c’è di vero nel contenuto del messaggio. 

WhatsApp spaventa utenti
Il messaggio spaventa gli utenti dell’app di messaggistica (via Screenshot)

Un nuovo messaggio torna a spaventare gli utenti di WhatsApp. Infatti nelle ultime ore sta girando sull’app di messaggistica un avvertimento di un ritorno a pagamento dell’applicazione. Di certo la notizia non è nuova, ma questo problema fa fatica ad essere arginato da Menlo Park. Infatti, ovviamente, di vero non c’è assolutamente niente, con gli sviluppatori che hanno ribadito più volte che non si tornerà mai a pagamento. Il messaggio che quindi sta girando sull’applicazione non è altro che l’ultima truffa utilizzata dai cybercriminali.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Cashback, attenti al blocco improvviso: brutta sorpresa

Infatti all’interno del messaggio viene espresso un ritorno dell’app al costo di 0,89 € e al termine ci sarà anche un link. Proprio questo sito web collegato non dovrà essere cliccato, visto che potrebbe farvi cadere nelle mani del criminale, pronto ad estorcere delle somme di denaro. Invitiamo quindi tutti ad ignorare questi messaggi, bloccare l’utente in questione ed infine segnalare il numero alla polizia postale. Solamente con queste piccole misure di sicurezza sarà possibile fermare la truffa.

WhatsApp, il messaggio spaventa gli utenti ma è una truffa: le novità sull’applicazione

WhatsApp messaggiarsi soli
Spunta un nuovissimo trucco sull’app di messaggistica più usata al mondo (WebSource)

Ma su WhatsApp non ci sono solamente truffe, infatti al suo interno troviamo anche tantissimi trucchi da utilizzare per migliorare il servizio. Nella gioranta di ieri abbiamo visto come registrare le telefonate senza che l’altro utente lo sappia. Il trucco, infatti, potrà essere utilizzato in due modi differenti a secondo dello smartphone utilizzato. Andiamo quindi a avedere come mettere in pratica il trucco su Android ed Apple.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Disney+, annunciate le novità di aprile: tanti nuovi film e serie TV

Partiamo subito da Android, dove la registrazione della chiamata in anonimo è più semplice. Infatti qui potrete utilizzare il più semplice multi-tasking di casa Android. Quindi mentre state in chiamata dovrete mettere in vivavoce e successivamente aprire ilregistratore‘. Una volta premuto il tasto per far partire la registrazione avrete quindi iniziato a registrare la chiamata in anonimo.

Il trucco, invece, è leggermente più complesso su Apple. Infatti per registrare la chiamata su iOS avremo bisogno di alcune app esterne ma gratuite, come: Google Recorder o Cuba Call Recorder. Prorprio l’ultima applicazione citata è sostenuta da Signal, Skype 7, Skype Lite, Viber, WhatsApp, Hangouts, Facebook, IMO, WeChat, KAKAO, LINE, Slack, Telegram 6 e Messenger 6. Inoltre sempre Cuba Call Recordere vi permetterà di segnare le parti più importanti della chiamata semplicemente scuotendo il telefono.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui