Lombardia, errore di Aria nella campagna vaccinale, Moratti: “Inaccettabile”

0

Un altro errore della società Aria impegnata nella gestione vaccinale in Lombardia, porta ad un nuovo rallentamento a Cremona

Lombardia, errore di Aria nella campagna vaccinale
Lombardia, nuovo errore nella campagna vaccinale(Foto: Getty)

Continua a crescere la polemica per quanto concerne la gestione della campagna di immunizzazione in Lombardia. Ancora una volta l’errore sarebbe partito dalla società Aria che gestisce il sistema delle prenotazioni per le vaccinazioni anti-Covid.

A Cremona, l’hub vaccinale si è ritrovato ad immunizzare solo una piccolissima parte dei cittadini prenotati. L’equipe di medici, infermieri e volontari scesi in campo per velocizzare la campagna vaccinale dopo i rallentamenti che si sono verificati nei giorni scorsi hanno, purtroppo, potuto vaccinare solo 80 persone su 600 che risultavano invece prenotate.

Per ovviare al problema ed inoculare le dosi dei vaccini già programmati, l’Azienda Socio Sanitaria del Territorio ha immediatamente contattato i sindaci dei comuni limitrofi a Cremona affinché questi potessero fornire una lista alternativa di cittadini da poter contattare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTA NOTIZIA>>> Covid, Figliuolo e Curcio vaccinati questa mattina con AstraZeneca

Solo 80 persone su 600 prenotate si sono presentate all’inoculazione del vaccino anti-Covid

Lombardia, errore di Aria nella campagna vaccinale
Lombardia, nuovo errore nella campagna vaccinale (Getty Images)

Per ovviare al problema riscontrato a Cremona, l’Asst ha contattato immediatamente persone alternative previste nelle liste di Cremona e dei comuni limitrofi. Si è subito registrato l’effetto contrario con file di cittadini pronti a vaccinarsi.

Come riporta l’Ansa, a tal proposito l’Asst è dovuta nuovamente intervenire chiedendo di aspettare la telefonata e di non presentarsi direttamente fuori al Polo così da evitare il caos e gli assembramenti. Si continuerà in ogni caso con la vaccinazione degli over 80, docenti, forze dell’ordine e personale sanitario come previsto dal ‘Piano di immunizzazione’.

VEDI ANCHE QUESTO>>> AstraZeneca, slitta la consegna: in arrivo due carichi il prossimo 24 marzo

In seguito al problema riscontrato, Letizia Moratti, assessore al Welfare della Regione Lombardia, ha attaccato la società Aria per la cattiva gestione della campagna vaccinale: “E’ inaccettabile, cattiva gestione che rallenta gli sforzi di tutti per la campagna di immunizzazione”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui