AstraZeneca, Von der Leyen avverte: “Rispettino i patti o blocchiamo l’export”

0

Ursula Von der Leyen, presidente della Commissione Europea, ha lanciato un chiaro avvertimento ad AstraZeneca in merito ai vaccini anti-Covid

AstraZeneca von der leyen

Ursula Von der Leyen, presidente della Commissione Europea, è stata chiara ai microfoni del giornale tedesco Funke. “Abbiamo l’opzione di bloccare gli export pianificati”, ha detto riferendosi ad AstraZeneca. “Rispettino i contratti con l’Europa prima di iniziare spedizioni verso altri paesi”.

LEGGI ANCHE—> Regina Elisabetta, come sta dopo il caos di questi giorni: l’indiscrezione

Secondo fonti vicine alla struttura commissariale italiane, le dosi dovrebbero essere consegnate la prossima settimana: si tratta di più di 250.000 dosi, divise in due lotti.

LEGGI ANCHE—> Vaccino Sputnik, a Mosca sicuri: “Autorizzazione Ema dopo giugno”

La Von der Leyen ha rivelato che il gruppo anglo-svedese ha consegnato solo il 30% delle 90 milioni di dosi previste per il primo trimestre. AstraZeneca ha ammesso che i ritardi sono stati causati da alcuni imprevisti degli stabilimenti, ma nel frattempo sono stati rispettati i tempi nel Regno Unito. Questo ha scatenato le ire del Parlamento Europeo.

L’imposizione del divieto d’esportazione dei vaccini è stata criticata da Olanda e Belgio, le quali ospitano fabbriche AstraZeneca. Ad ora, però, solo lo stabilimento belga di Seneffe ha ricevuto il via libero per la produzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui