Messico, banda criminale attacca la polizia: 17 agenti morti

0

In Messico una banda criminale ha attaccato la polizia in due punti differenti dello stato di Mexico. Nell’attentato perdono la vita 17 agenti di polizia.

Messico banda Criminale
Agenti di polizia in azione nel posto (Getty Images)

Nuovo attacco alla polizia in Messico, con una banda di criminali che decide di attaccare gli agenti in due zone differenti della città. L’attacco ha colto di sorpresa gli agenti di polizia presenti sul posto, con ben 17 persone in servizio che hanno perso la vita. I criminali hanno colpito nello stato di Mexico, a circa 80 km dalla capitale Città del Messico. Stando ai media locali, la banda criminale ha colpito prima nel piccolo comune di Coatepec Harinas.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Draghi: “Somministrazione AstraZeneca riprenderà domani”

Secondo la ricosturzione i malviventi hanno compiuto una vera e propria imboscata nei confronti degli agenti di polizia in servizio. Inoltre le forze dell’ordine sul posto stavano rispondendo a una denuncia di una o più bande della criminalità organizzata. Improvvisamente, però, è partita l’imboscata dei criminali, che hanno attaccato senza pietà gli agenti della polizia presenti in zona. Andiamo quindi a vedere la ricostruzione dei media locali.

Messico, banda di criminali uccide 17 agenti di polizia: la ricostruzione

Messico banda criminale
Militari in azione nel paese centramericano (Getty Images)

Le televisioni locali hanno provato subito a ricostruire quanto accaduto sul posto. Secondo diverse ricostruzioni, l’attacco della banda di criminali è avvenuto all’improvviso. Inoltre il primo attacco ha portato a 13 morti, di cui otto membri della polizia di Stato e cinque agenti giudiziari. Mentre invece il secondo attacco è avvenuto nella località di Almoloya de Alquisiras. Stando ai notiziari, infatti, a colpire gli agenti ci avrebbe pensato la stessa banda.

POTREBBE INTERESSARTI >>> AstraZeneca, via libera dell’Ema. Pedrini (Fimmg) a iNews24: “No libera scelta sul siero con cui vaccinarsi”

Questa volta ad avere la peggio però sono 4 poliziotti, che hanno perso la vita in seguito all’attacco. Nelle ore successive diversi corpi di sicurezza messicani, con il sostegno di elementi della Guardia nazionale, della Marina e dell’Esercito, si sono messi in azione per catturare i criminali. Al momento però non giungono notizie di arresti. Questo è il peggior attacco alle forze dell’ordine dal 15 aprile 2015. Infatti in quell’occasione furono uccisi 5 poliziotti da uomini armati del cartello di “Jalisco Nueva Generación”, nel comune di Sebastián del Oeste.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui