Giornata Mondiale del Riciclo, detersivo per la lavatrice: la “ricetta” di Elena

Avete mai autoprodotto il detersivo per la lavatrice? Elena Bollati, che insieme alla sua famiglia ha intrapreso un percorso ecologico mirato a ridurre l’uso della plastica e della spazzatura, ci ha dato alcune dritte

0

detersivi fatti in casa

Avete mai autoprodotto il detersivo per la lavatrice? Elena Bollati, che insieme alla sua famiglia ha intrapreso un percorso ecologico mirato a ridurre l’uso della plastica e della spazzatura, ci ha dato alcune dritte. L’abbiamo intervista in occasione della Giornata Internazionale del riciclo: “Di solito acquistiamo detersivi, cosmetici e vino sfusi. Inoltre usiamo le saponette al posto dei flaconi e lo shampoo solido. Spesso autoproduco sia il detersivo per la lavatrice che per la lavastoviglie. Durano molto di più e non sei costretto a comprarli spesso, soprattutto se non hai tempo”, dice ai microfoni di iNews24.

LEGGI ANCHE: Giornata Internazionale del Riciclo, Elena a iNews24: “Ecco come siamo diventati zero waste”

Ecco come Elena autoproduce il detersivo per la lavatrice, in proporzione di

  • 2 cucchiai di sapone di Marsiglia in scaglie
  • 1 cucchiaio di percarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di carbonato
  • 1 cucchiaio di citrato

Il sapone di Marsiglia può essere sciolto in acqua in un rapporto di 50 grammi in 1 litro di acqua, perché se si lava a basse temperature, a volte le scaglie non si sciolgono bene – spiega Elena – Infine, nella stessa vaschetta, aggiungere anche un cucchiaio di citrato”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Covid Germania, virologo lancia l’allarme: “Dopo Pasqua nuova ondata”

Elena aggiunge infine, una soluzione di acido citrico “da utilizzare come brillantante, anticalcare e ammorbidente. È composta da 400 grammi di acqua distillata e 100 grammi di acido citrico”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui