WhatsApp, come scoprire la posizione degli utenti: novità stupefacente

0

Su WhatsApp spunta un modo per scoprire la posizione degli utenti. La novità è a dir poco stupefacente, ma può essere attivata su un solo device.

WhatsApp posizione utenti
Spunta un nuovo trucco da utilizzare sull’app di messaggistica (via Screenshot)

Sono sempre tante le novità che WhatsApp sta implementando per recuperare utenti, ma oggi spunta un nuovo soprendente trucco che permette di scoprire la posizione degli utenti. Seppur possa sembrare un trucchetto ingannevole, questa funzione è del tutto legale e potrà essere utilizzato senza essere scoperto dall’altro utente. Però c’è una premessa da osservare, infatti la funzione potrà essere utilizzata solamente su WhatsApp per desktop (chiudendo tutte le schede in background), sia su iOS e Android. Non solo, il trucco dovrà essere effettutato poco dopo conclusa la conversazione.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Piattaforma streaming cambia tutto: nuovo nome e veste grafica

Come abbiamo anticipato possiamo attivare il trucco solo sulla versione Web dell’app. Per effettuare il trucco bisognerà seguire questi passaggi: si dovrà cliccare Ctrl + Alt + Canc sulla tastiera per aprire il task manager. Poi dovrete premere Win + R per aprire la funzione e digitarecmd” nel campo e premere invio. Poi a quel punto, aperto il prompt, dovrete digitare “netstat-an” e premere ancora invio. A questo punto apparirà l’indirizzo IP dell’altra persona, da copiare ed incollare sul sito http://www.ip-adress.com/ip_tracer/, una volta conclusi questi passaggi riuscirete a scoprire la posizione dell’utente.

WhatsApp, non solo il trucco per scoprire la posizione degli utenti: come cambiare la voce

WhatsApp vocale testo
Uno dei trucchi più utili presenti sull’applicazione (via Screenshot)

Ma questo è solamente l’ultimo trucco da utilizzare sull’applicazione. Infatti nella giornata di ieri abbiamo scoperto come modificare la vostra voce nei messaggi audio. Per far ciò bisogna prima scaricare un’app: per Android c’è Cambiavoce, mentre per iOS c’è Voice Charger Plus. Andiamo quindi a vedere cosa succede utilizzando le due applicazioni presenti all’interno degli store digitali

POTREBBE INTERESSARTI >>> Netflix da record: traguardo pazzesco per la piattaforma streaming

Per quanto riguarda la prima applicazione, potrà essere utilizzata su un audio pre-registrato, modificando così la tonalità di voce. Sono diversi i filtri da utilizzare, troviamo: il robot ed il marziano, poi anche i demoni ed i giganti. Una volta modificato l’audio, sarà possibile inviarlo direttamente su WhatsApp tramite l’applicazione.

Mentre invece la seconda applicazione (Voice Charger Plus) risulta molto più pratica, veloce ed efficace. Infatti potrete registrare l’audio direttamente sull’applicazione, inserendo vari filtri. Tra questo troviamo anche la voce di Darth Vader. Una volta registrato l’audio, come accade per ‘Cambiavoce’, sarà possibile inviarlo su WhatsApp direttamente dall’applicazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui