Genova, infermiera positiva aveva rifiutato il vaccino. L’appello di Bassetti

0

E’ arrivato via social l’appello dell’infettivologo genovese Matteo Bassetti sulla necessità di rendere obbligatorio il vaccino al personale sanitario

Matteo Bassetti
Genova, infermiera positiva aveva rifiutato il vaccino. L’appello di Bassetti (Foto: Getty)

E’ arrivato poche ore fa, tramite social, l’appello del direttore di Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti il quale chiede al Governo Draghi di rendere obbligatorio il vaccino al personale sanitario.

La richiesta dell’infettivologo, anche se via informale, è arrivata in seguito alla positività al Covid-19 di un sanitario del Policlinico San Martino di Genova il quale aveva spontaneamente deciso di non aderire alla campagna vaccinale. Questo ultimo ha probabilmente avviato una catena di contagi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Zona rossa, cosa si può fare dal 15 marzo: tutte le nuove regole da seguire

L’infettivologo genovese, Matteo Bassetti, lancia il suo appello a Draghi

Vaccino, l'appello di Bassetti
Vaccino, l’appello di Bassetti(Foto: Getty)
In assenza di una legge nazionale che obblighi il vaccino al personale sanitario, il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, sta valutando di introdurre una legge regionale per obbligare la categoria dopo il caso di cluster scoppiato al San Martino di Genova.
Anche il direttore generale della stessa struttura ospedaliera, Salvatore Giuffrida
aveva posto la questione vaccini nel personale sanitario all’Inail ricevendo risposte contraddittorie. “Occorre intervenire rapidamente su questo tema per evitare nuovi episodi in altri ospedali e strutture sanitarie del paese”, ha aggiunto l’infettivologo Bassetti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui