Forlì, azienda con spogliatoi separati tra italiani e stranieri: “Scelta degli operai”

0

Spogliatoi separati in un’azienda di Forlì. Il titolare, Claudio Conficoni, precisa che la scelta è stata avanzata dagli stessi dipendenti

Forlì, spogliatoi separati tra operai italiani e stranieri
Forlì, spogliatoi separati tra operai italiani e stranieri (Pixabay)

Spogliatoi separati tra i dipendenti italiani e quelli stranieri, è questa la decisione di un imprenditore romagnolo, Claudio Conficoni, titolare della “Plasfor”, azienda specializzata in verniciature protettive.

Una decisione che ha lasciato senza parole Cristian Pacini, sindacalista della Femca Cisl, il quale se l’è sentita dire tranquillamente dall’imprenditore. Ma la suddivisione degli spogliatoi è una cosa che esiste già da tempo ma è emersa solo adesso con quest’ultimo caso.

VEDI ANCHE QUESTO>>> Sciopero Amazon, niente consegne: ecco quando

L’imprenditore ha voluto precisare che la scelta di separare gli spogliatoi tra operai stranieri ed operai italiani all’interno della sua azienda, è arrivata in seguito alla richiesta degli stessi dipendenti. Avrebbe in questo modo respinto le accuse di razzismo. Difatti ha raccontato che questo consentirebbe ai musulmani, durante la pausa, di poter pregare liberamente in uno spazio dedicato esclusivamente a loro all’interno del proprio posto di lavoro.

Il titolare della “Plasfor” ha aggiunto inoltre che le docce sono in comune per i 20 operai.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui