WhatsApp, la chat può diventare agenda personale: come fare

0

Su WhatsApp la chat può diventare la vostra agenda personale. Il trucco è semplicissimo ed è usato da sempre più utenti: andiamo a vedere come fare.

WhatsApp agenda personale
L’applicazione di messaggistica pronta a diventare la vostra agenda (via Screenshot)

Ancora oggi, nonostante una crisi evidente, WhatsApp è l’applicazione leader nel settore di messaggistica istantanea ed oggi è pronta a diventare anche la vostra agenda personale. Un trucco semplice e salito alla ribalta negli ultimi giorni grazie a diversi utenti. Infatti questa non è una funzione presente all’interno dell’applicazione, ma la potrete comunque ottenere con dei semplici passaggi. Andiamo quindi a vedere come l’app possa diventare la vostra agenda, diario o perchè no addirittura una sorta di promemoria.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Mediaset, annunciata piattaforma rivoluzionaria: pubblico già innamorato

Farlo è molto semplice. Infatti dovrete aprire una chat di gruppo mettendo al suo interno altri due utenti. Una volta svolto questo passaggio, dovrete eliminare uno degli utenti e poi invitare il rimanente ad uscire dal gruppo. A quel punto, quando rimarrete i soli amministratori della chat avrete la vostra agenda personale. Un trucco geniale, con WhatsApp che si trasforma così in una sorta di Cloud personale ed illimitato, dove potrete salvare foto, promemoria ed anche file importanti.

WhatsApp, attenzione alla nuova truffa: così vi prosciugano il credito

WhatsApp nuova truffa
Il trucco con cui i cybercriminali rubano soldi (via Screenshot)

Ma WhatsApp non riserva solamente trucchi geniali come l’agenda personale. Infatti all’interno dell’applicazione possiamo trovare molte insidie e dalla sua nascita è territorio di truffe da parte di cybercriminali. Infatti nella giornata di ieri vi abbiamo parlato del nuovo raggiro pronto a prosciugarvi il credito. Un trucco del tutto nuovo, con i malviventi del browser che adesso puntano direttamente alla vostra carta di credito.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Cashback verso lo stop? L’allarme: “Quei soldi servono ad altro”

Nel messaggio catena, infatti, stavolta ci sarà un semplice form-questionario da compilare. Una volta compilata la prima parte, i malviventi chiederanno le informazioni della vostra carta di credito, per eventuali buoni spesa da regalare. Una volta inseriti questi dati, il gioco è fatto per i malviventi. Come sempre, quindi, invitiamo tutti a diffidare da messaggi provenienti da sconosciuti, specialmente se al loro interno è presente un link. Inoltre invitiamo anche a segnalare questi contatti alle autorità competenti, prima di bloccarli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui