Vaccino Covid, la bozza del piano aggiornata: 5 nuove categorie in priorità

0

Vaccino Covid, la nuova bozza del piano prevede l’aggiunta di 5 categorie in priorità. I dettagli riportati dall’Ansa

Vaccino Covid
Vaccino Covid, 5 nuove categorie in priorità (Foto: Getty)

È emersa poco fa la bozza aggiornata del Piano vaccini che oggi andrà in Conferenza Unificata. Stando a quanto riferisce l’Ansa, il Ministero della Salute – insieme al Commissario straordinario, all’isa, all’Agenas e all’Aifa – avrebbe indicato 5 nuove categorie in priorità per la somministrazione del farmaco.

Persone con elevata fragilità, tra i 70 e i 79 anni, tra i 60 e i 69 anni, sotto i 60 anni con comorbidità e persone sotto i 60 anni. Sarebbe questa la nuova linea emersa, in attesa dell’approvazione definitiva. “Qualora le dosi del vaccino disponibili lo permetteranno, l’idea è quella di somministrare nei posti di lavoro a prescindere dall’età. Il tutto da parte di sanitari ivi disponibili, così da guadagnare in termini di tempestività, efficacia e livello di adesione” si legge nella bozza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zona rossa, dalle restrizioni di Pasqua al piano vaccinale: cosa cambierà

Vaccino Covid, Toti: “Anche con le dosi, il piano sarebbe comunque sbagliato”

covid toti
L’allarme del governatore Giovanni Toti (Getty Images)

Sempre sul tema vaccino Covid, è intervenuto su La7 il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.Credo che anche con tutte le dosi promesse dai contratti, non saremmo comunque in grado di somministrarle per via di una programmazione sbagliata” ha denunciato il governatore:L’Europa ha sbagliato, ma anche noi. Perché abbiamo dovuto decretare tre diverse tipologie di uso di AstraZeneca, che avevamo in mano da 3 settimane?“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Meteo, sole e piogge isolate nei prossimi giorni: graduale miglioramento

I piani vaccinali sono stati fatti e disfatti almeno tre volte. Va anche detto che non abbiamo infermieri per fare i vaccini, e non abbiamo pensato di allargare le professioni sanitarie che possono mettere un ago nella spalla” ha poi concluso Toti: “Ci aspettavamo una svolta col governo Draghi, ma se abbiamo i Dpcm come con Conte…“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui