Calciomercato Inter, colpaccio a centrocampo: Marotta studia la strategia

0

Calciomercato Inter | L’amministratore delegato Marotta studia la strategia migliore per accaparrarsi il gran colpo a centrocampo

Calciomercato Inter, Marotta
Calciomercato Inter, Marotta (Getty Images)

L’amministratore delegato Marotta, mentre l’Inter viaggia a vele spiegate in campionato, studia il mercato che verrà. Tra i profili osservati dal dirigente, c’è Georgino Wijnaldum del Liverpool. Il calciatore è in scadenza di contratto e con molta probabilità non rinnoverà, ma su di lui c’è mezza Europa. A volerlo, oltre l’Inter, sono la Juventus, il Manchester United, il PSG ed il Barcellona. Vista anche la presenza di Koeman sulla panchina, l’olandese vorrebbe vestire la maglia blaugrana ma non disdegnerebbe i nerazzurri. Marotta, però, prima di fare offerte deve far quadrare bene i conti.

LEGGI ANCHE—> Tegola Juventus, Pirlo perde un big: salta il Cagliari

Calciomercato Inter, sfida con la Roma per Musso

Musso
Calciomercato Inter

E’ sfida tra Roma ed Inter per il portiere dell’Udinese, Juan Musso, che a fine stagione andrà quasi certamente via per un club più prestigioso. Il costo del cartellino è di circa 25 milioni di euro ed i friulani avrebbero già individuato anche il sostituto: si tratta di Maximiliano dello Sporting CP.

LEGGI ANCHE—> Inter, operazione al ginocchio per un campione: Conte nei guai

I nerazzurri, comunque, lavorano anche ad altri profili come Cragno del Cagliari che però viene ritenuto troppo costoso. Il suo prezzo è di 35 milioni di euro. Ci sono poi alcune situazioni più economiche come Perin del Genoa e Silvestri del Verona che valgono circa 15 milioni.

Il sogno di Marotta però resta André ter-Stegen del Barcellona, il cui prezzo è di 80 milioni di euro circa. Tale esborso viene considerato troppo elevato, ma alcuni fattori potrebbero rendere l’operazione fattibile. Stiamo parlando di un possibile fallimento anche in campionato del Barcellona contestualmente alla vittoria del campionato da parte dell’Inter. Questo permetterebbe più fondi agli acquirenti e meno pretese da parte dei blaugrana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui