Covid-19, terminato l’incontro a Palazzo Chigi: venerdì la decisione su strette

0

E’ da poco terminato l’incontro a Palazzo Chigi tra la cabina di regia, il ministero della Salute ed il premier Mario Draghi sulla possibilità di introdurre nuove strette: decisioni rinviate a venerdì

Si è da poco concluso il summit a Palazzo Chigi tra il premier Mario Draghi, la cabina di regia ed il ministero della Salute. Si è riflettuto sulla possibilità di introdurre nuove strette a causa dell’aumento della curva epidemica che, tra l’altro, non accenna a calare.

Una fonte al tavolo di confronto, secondo quanto riferito da Il Tempo, spiega che le parti stanno “ancora valutando, anche perché alcuni dati sono attesi nelle prossime ore”. Si deciderà dunque venerdì sulle nuove misure da adottare in correzione dell’ultimo Dpcm.

LEGGI ANCHE—> Covid-19, bollettino del 10 marzo: 22.409 contagiati e 332 deceduti

Covid, domani la conferenza unificata: l’ipotesi sul tavolo del governo

covid zona super rossa
Covid, tra le ipotesi c’è una zona super rossa (Foto: Getty)

Per domani, comunque, è stata convocata una conferenza unificata per le 14:30 da cui dovrebbero emergere più dettagli. Invece, venerdì il Consiglio dei ministri valuterà l’adozione delle misure scelte.

LEGGI ANCHE—> Covid, Gimbe: “Il virus non circola alla stessa maniera in tutte le regioni”

Quel che va capito è se le strette entreranno in vigore questo weekend o a partire dalla prossima settimana. Tra le ipotesi più accreditata, la zona rossa nazionale di sabato e domenica con il coprifuoco alle 19:00 e la chiusura totale dei ristoranti. Intanto quest’oggi è stata superata quota 20.000 contagi giornalieri, per la precisione 22.409, mentre i morti sono stati 322.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui