Amici 20, Rudy Zerbi tuona: “Occupazione abusiva”. È polemica – VIDEO

0

Polemica tra gli allievi di Amici 20 quando il professore Rudy Zerbi ha un messaggio per loro: parole non proprio al miele che fanno infuriare qualcuno

Amici 20, Rudy Zerbi
(@Instagram)

“La corsa al serale continua”, ma è sempre più vicina l’ultima puntata del pomeridiano di sabato. Quella di sabato 13 sarà l’ultima puntata in cui i ragazzi saranno tutti insieme armoniosi prima del serale ufficiale di Amici 20. Intanto, ad essere sicuramente ammessi alla fase successiva del programma sono 3 cantati e 2 ballerini: Gaia, Enula, Sangiovanni per i cantanti e Samuele e Rosa per i ballerini.

LEGGI ANCHE > > > Elodie furiosa per la notizia: “Frustrati! Fatevi i c**zi vostri” – VIDEO

Il tutto è stato deciso nella scorsa puntata di sabato 6 marzo e nel continuo di lunedì 8 marzo, portando con sé tantissime polemiche. Una volta rientrati in casetta, ad alimentare le polemiche è stato proprio uno dei professori con un videomessaggio che ha creato non poco dissapore tra gli allievi.

Amici 20, Rudy Zerbi e “l’occupazione abusiva” di Gaia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AMICI VIDEOS (@amicivideos)

Nel daytime di oggi, infatti, è andato in onda il videomessaggio che Rudy Zerbi ha mandato ai cantanti. Dapprima si è congratulato con i suoi che hanno ottenuto un posto al serale, Enula e Sangiovanni poi si è rivolto a Gaia con parole poco delicate. “Complimenti alla fortuna di Gaia che la porta quasi ad un’occupazione abusiva di serale. Accetto le classifiche, non posso dire altro, altrimenti mi contraddirei, ma sarà mio compito dimostrare che quest’occupazione abusiva non è del tutto meritata, ma molto fortunosa. Questa fortuna adesso c’è, potrebbe poi mancare, chi può dirlo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Elisa Di Francisca, triste confessione: “Mi ha spaccato il labbro”

Un altro attacco arriva poi per le altre due professoresse di canto, Anna Pettinelli ed Arisa ed ai loro alunni: “Volevo anche dire alle mie colleghe che parlano di prendersi responsabilità che io lo faccio e continuerò a farlo, ma quando parlano di Ponzio Pilato, magari dovrebbero parlare di loro stesse. Invito entrambe a fare delle considerazioni. Per cominciare con Arisa, dico da sempre che Raffaele canta bene, ma ha 0 emozioni, 0 interpretazioni, c’è solo un’estetica del canto che trovo noiosa e ripetitiva. Ibla, invece, aveva una dote che era la scrittura che ultimamente non c’è più. Mi riferisco al grande tormentone – anche se non lo è perché i numeri parlano chiaro – che è tale perché ti tormenta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui