George Floyd, al via oggi il processo per l’agente: Minneapolis blindata

0

Inizierà oggi lunedì 8 marzo il processo per Derek Chauvin, agente accusato dell’omicidio di George Floyd. La situazione a Minneapolis

george floyd
George Floyd, al via oggi il processo per l’agente bianco (Getty Images)

A ormai 10 mesi dal brutale omicidio di George Floyd, gli Usa si preparano al processo per l’agente bianco Derek Chauvin. Minneapolis è stata completamente blindata, e si prepara a seguire uno dei processi più di risonanza negli ultimi anni di tutti gli stati Uniti. A riportare la notizia Cnbc News, secondo cui la selezione della giuria inizierà alle ore 8 locali.

L’ex poliziotto Derek Chauvin è accusato di omicidio di secondo grado e omicidio colposo. Lo scorso 25 maggio, tenne il ginocchio sul collo di Floyd per 9 minuti. Inutile ricordare la risonanza mediatica che ha avuto quel gesto, con ferite razziali riemerse in tutti gli States e un popolo nero sceso in piazza sotto il segno del movimento “Black Lives Matter”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, al vaglio l’ipotesi super zona rossa: di cosa si tratta

George Floyd, la situazione a Minneapolis

george floyd
Le immagini da Minneapolis, completamente blindata (Getty Images)

Minneapolis si prepara a seguire uno dei processi più risonanti degli ultimi anni. L’ex poliziotto Derek Chauvin è accusato dell’omicidio di George Floyd e, dopo esser stato rilasciato su cauzione, si presenterà nei prossimi giorni in tribunale. Secondo quanto riportato dalla Cnbc News, i dibattimenti finali dovrebbero iniziare il prossimo 29 marzo, mentre oggi si partirà con la selezione della giuria.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Germania, stop al lockdown duro: da oggi allentamento delle misure

Minneapolis è stata completamente blindata, con gli edifici governativi che si trovano in centro recintati. Molti dei negozi circostanti sono chiusi o hanno le serrande abbassate. Le autorità si stanno preparando per ogni evenienza, con piani di sicurezza mirati e che coinvolgono FBI, polizia del Minnesota, dipartimento di polizia di St. Paul e Guardia Nazionale del Minnesota. L’idea del governo locale è quella di spendere più di 1 milione di dollari per l’installazione di recinzioni e protezioni barricate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui