Arabia Saudita, missile attacca impianto petrolifero della Aramco

0

Un drone ha lanciato un missile blastico su uno dei porti petroliferi più grandi del mondo. L’attacco è avvenuto dal mare

Missile su un porto saudita
Attaccato un porto saudita (Pixabay)

Questa mattina un drone ha attaccato un porto petrolifero saudita lanciando sugli impianti della Aramco un missile balistico. Si tratta di uno dei porti petroliferi, nell’Est del Paese, più grandi del mondo. Il missile balistico lanciato dal drone era proveniente dal mare. A rendere nota la notizia, è stato il ministero dell’energia di Raid.

Il Governo, dopo le verifiche del caso, ha comunicato che l’ attacco missilistico non ha fortunatamente causato vittime, tuttavia, sembrerebbe che alcune schegge del missile siano cadute nella zona in cui vivono tantissimi dipendenti della Aramco con le proprie famiglie.

POTREBBE INTERESSARTI>>> Principe Filippo, Harry richiamato in patria: sospetto terribile

Nuovi attacchi hanno riguardato anche la capitale dello Yemen

Attaccato un posto saudita
Attaccato un posto saudita (Pixabay)

Dopo aver intercettato un’ondata di droni e missili lanciati dai ribelli sciiti sostenuti dall’Iran, gli attacchi hanno riguardato anche la capitale dello Yemen dove i militari guidati dai sauditi hanno lanciato gli aerei su Sana’a.

VEDI ANCHE QUESTO>>> Iran, Nazanin imputata: dovrà rispondere alla Corte di Teheran

Non è bastata la richiesta dell’amministrazione Biden a fermare questa straordinaria ondata di violenza in Yemen. Il nuovo Governo Usa aveva chiesto agli Houthi di fermarsi dopo averli allontanati dalle organizzazioni terroristiche per il buon fine della consegna degli aiuti umanitari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui