Nuova Zelanda, terremoto devastante in mare: pericolo tsunami

0

Nuova Zelanda, terremoto devastante al largo delle coste: pericolo tsunami non soltanto sulle coste oceaniche, è allarme rosso

terremoto argentina
Nuova Zelanda, terremoto devastante in mare (Getty Images)

Un devastante terremoto di magnitudo 8.1 è stato registrato nella tarda serata italiana al largo della Nuova Zelanda, in una località a quasi 1000 km da Tonga con una profondità di dieci chilometri. Sono in realtà tre i terremoti registrati dai sensori: il primo di magnitudo 6.9, il secondo di magnitudo 7.1 e infine il terzo di magnitudo 8.1. In seguito, altre violente scosse in sequenza, la più forte delle quali di 6.1.

Sono già migliaia le persone fuggite dalle zone costiere del nord dell’isola. Ma quello che fa più paura è il pericolo di tsunami estesi a tutto il Pacifico. Nelle prossime ore infatti sono previste onde anomale anche verso Australia, Isole Fiji, Samoa, Isole Cook, ma anche Hawaii, Messico, Colombia, Ecuador, Costa Rica.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui