Covid, Breton: “Entro l’estate tutti i cittadini europei saranno vaccinati”

0

Covid | Thierry Breton, commissario europeo al Mercato interno rassicura: “Tutti saranno vaccinati entro l’estate”

Covid, Breton
Covid, Breton

Thierry Breton, commissario europeo al Mercato interno, a febbraio è stato nominato a capo della task force dalla commissione Ue per lavorare sulla campagna vaccinale in Europa. Nel corso di una conferenza stampa ha ammesso: “Entro fine anno l’Europa sarà in grado di produrre 2-3 miliardi di vaccini, per produzione di vaccini siamo i primi nel mondo. Sono estremamente fiducioso sulla capacità dell’Europa di consegnare i vaccini sempre più rapidamente e penso che da qui alla fine dell’estate potremo vaccinare tutti i cittadini europei”.

LEGGI ANCHE—> Covid zone Italia, il Cts conferma: “Sistema funziona, anche il vaccino”

Covid, Italia 45esima al mondo per vaccini somministrati

Vaccino Covid
Covid, aziende italiane pronte a produrre dosi di vaccino fra 4-6 mesi (Foto: Getty)

L’Italia attualmente è quarantacinquesima nel mondo per numero di somministrazioni del vaccino. In Europa è tra le ultime, dietro a Spagna, Germania, Grecia, Polonia, Ungheria, Romania, ma anche a Serbia, Cile, Estonia e Lituania. Continuando così, purtroppo, sarà una delle ultime nazioni ad uscire dalla crisi, anche dopo le nazioni con un’economia più debole. L’Italia ha ricevuto finora 6,2 milioni di dosi e ne ha somministrate 4,3 milioni, meno del 70%.

LEGGI ANCHE—> Covid, aumentati del 33% i casi nell’ultima settimana: i dati del Gimbe

Uno dei problemi principali che sta rallentando l‘Italia è l’autonomia delle regioni che decidono di conto proprio la strategia vaccinale. Un altro ostacolo riguarda la disorganizzazione nella copertura vaccinale delle persone maggiormente a rischio. Il governo dovrà velocemente cambiare rotta per consentire al paese di uscire da una situazione che peggiora sempre di più.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui