Scuola, si va verso chiusura in zona rossa: la direttiva nel nuovo Dpcm

0

Scuola, si va verso la chiusura totale in zona rossa e nelle regioni ad alto rischio. È quanto emerso in cabina di regia

scuola zona rossa
Scuola, si va verso la chiusura in zona rossa (Getty Images)

A partire dal prossimo 6 marzo, entrerà ufficialmente in vigore il primo Dpcm del nuovo governo Draghi. Tante le modifiche, volte a contenere il contagio da Covid visto l’avvento delle varianti. Tra i tanti temi trattati negli ultimi giorni a Palazzo Chigi, c’è anche quello relativo alla scuola e all’istruzione.

Secondo quanto riportato dall’Ansa, si va verso una chiusura totale in zona rossa e nelle altre regioni ad alto rischio, con 250 casi ogni 100mila abitanti. Questa, almeno, è la linea emersa in cabina di regia a Palazzo Chigi. La soluzione sarebbe in linea con le indicazioni del Cts in merito all’istruzione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, l’Inail copre anche gli infermieri no vax: la decisione

Scuola, cosa cambia col nuovo Dpcm

ritorno a scuola
Questo è almeno quanto emerso in cabina di regia a Palazzo Chigi (Getty Images)

Col prossimo Dpcm, si va verso la chiusura totale anche delle scuole elementari e medie in zona rossa. Questo è quanto emerge dalla cabina di regia a Palazzo Chigi, dove in questi giorni si sta discutendo di tutte le strette che andranno a comporre le nuove misure anti Covid in tutta Italia. Anche le regioni che raggiungono i 250 casi ogni 100mila abitanti avranno la facoltà di chiudere e di applicare il modello della didattica a distanza.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Bassetti a iNews24: “Arcuri? Un parafulmine che ha pagato colpe non sue”

Nel corso della riunione tra governo e regioni di questa mattina – riporta l’Ansa – inizialmente il Cts ha illustrato il suo parere relativo alla situazione epidemiologica a scuola. I ministri degli Affari Regionali Mariastella Gelmini e dell’Istruzione Patrizio Bianchi hanno poi portato la richiesta all’attenzione del governo nel corso della cabina di regia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui