Morto il dj Claudio Coccoluto, lutto nel mondo della musica

0

All’età di 59 anni è morto il disc jokey Claudio Coccoluto: l’uomo da un anno lottava contro una grave malattia

Claudio Coccoluto
Claudio Coccoluto

All’età di 59 anni si è spento il disc jokey Claudio Coccoluto, ritenuto nel suo campo tra i più importanti in Europa. L’artista di Latina è deceduto alle ore 4:30 di stamane nella sua casa di Cassino, dopo aver lottato per un anno contro una grave malattia. Proprio ieri il Comune di Cassino aveva annunciato la realizzazione di un murale in suo onore. Lascia la moglie Paola ed i figli Gianmaria e Gaia.

LEGGI ANCHE—> Nigeria, liberate le studentesse rapite venerdì a Jangebe

La storia di Claudio Coccoluto

L’artista ha iniziato a farsi conoscere al pubblico alla fine degli anni settanta attraverso Radio Andromeda, emittente privata di Gaeta. Ha fatto del dj una professione intorno al 1985, quando ha cominciato a lavorare nei locali come il Seven Up di Gianola e l’Histeria di Roma.

LEGGI ANCHE—> Bassetti a iNews24: “Arcuri? Un parafulmine che ha pagato colpe non sue”

E’ stato il primo dj europeo a suonare al Sound Factory Bar di New York. Nel 1990 ha prodotto materiale proprio e l’ultima pubblicazione è avvenuta nel giugno del 2008 con con l’album Imusicselection5 – Vynil Heart.

Nel corso del lockdown del 2020, è stato tra i più attivi nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle difficoltà del suo settore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui