Vibo, indagini nella pubblica istruzione: 10 arresti e 19 sequestri

0

Le indagini condotte dai carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia hanno portato a 10 arresti ed al sequestro di 19 società

scuola
Vibo, indagini nella Pubblica Istruzione (Pixabay)

Sono 10 gli arresti scattati in seguito ad un’operazione condotta dai carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia per falsi e corruzione nella pubblica istruzione. I controlli sono stati effettuati nelle province di Vibo Valentia, Cosenza, Catanzaro, Reggio Calabria e Napoli.

Dalle indagini, denominate Diacono, sono emerse attività illecite. Queste hanno condotto al sequestro di 19 società che lavoravano nel mondo dell’istruzione per un valore di circa 7milioni di euro.

Tra le persone al momento solo indagate figura Maria Rita Calvosa, direttrice generale dell’ufficio scolastico della Calabria dal 2018.

VEDI ANCHE QUESTO>>> Reggio Calabria, arrestato ‘mago’: accuse di truffa, omicidio e violenza sessuale

10 gli arresti di cui 8 finiti in carcere e 2 ai domiciliari

Vibo, indagini nella Pubblica Istruzione
Vibo, indagini nella Pubblica Istruzione (Pixabay)

I 10 arrestati sono accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere, corruzione, falso in atti destinati all’Autorità giudiziaria, falso in atto pubblico, abuso d’ufficio e autoriciclaggio. Di questi, 8 sono finiti in carcere e 2 ai domiciliari.

Le indagini sono state avviate in seguito al ritrovamento di un arsenale di armi ed un’elevata somma di denaro all’interno di un’abitazione adiacente all’ “Accademia di belle Arti FIDIA”. Il ritrovamento è stato effettuato lo scorso 2 luglio nell’appartamento della famiglia Licata, proprietari dell’Istituto sito in provincia di Vibo Valentia (Calabria).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Covid, Cts: “Scuole chiuse in zona rossa ed in aree con alta incidenza”

Dai controlli effettuati, i carabinieri hanno potuto ricostruire l’attività illecita di Istituti formativi che in cambio di denaro favorivano la partecipazione a concorsi pubblici per l’assunzione di personale docente e assistente tecnico amministrativo (Ata).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui