Covid, Salvini: “Vaccini? Italia agisca per conto suo o non ne usciamo”

0

Intervenuto a Cagliari, il leader della Lega Matteo Salvini ha affrontato i temi campagna vaccinale e Sardegna prima regione in zona bianca

covid salvini
Covid, il leader della Lega Matteo Salvini ha affrontato il tema vaccini (via Getty)

Poco fa, il leader della Lega Matteo Salvini ha parlato con i cronisti in tribunale a Cagliari, dove è atteso per un processo nel quale rappresenta la parte lesa. Tanti i temi trattati, tra i quali non poteva non esserci l’emergenza pandemica e la gestione da parte del Governo.Sul fronte vaccini, credo che l’Italia debba muoversi per conto suo. Se continuiamo così, non ne usciamo piùha dichiarato.

Visto e considerato che i vaccini non arrivano dall’Europa, è giusto andare a cercarli laddove ci sono” ha poi continuato il leader della Lega: “Solamente oggi ho sentito ben tre Regioni, e la risposta è stata la medesima: campagna vaccinale che procede a rilento, perché mancano le fiale“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ratzinger, nessun rimpianto per il Vaticano: “Il Papa è uno solo”

Covid, Salvini: “Sardegna zona bianca? È ritorno alla vita”

Salvini
Le parole del leader della Lega sulla Sardegna in zona bianca (Foto: Facebook)

Sempre a Cagliari, poi, il leader della Lega Matteo Salvini ha brevemente commentato il passaggio della Sardegna in zona bianca. “Se la campagna vaccinale proseguirà spedita come mi auguro, superando tutti i ritardi avvenuti nei mesi passati, quest’estate per la Sardegna sarà il momento della rinascita totale e del ritorno al futuro” ha sottolineato Salvini, aggiungendo che: “C’è grande soddisfazione per il passaggio dell’Isola in zona bianca“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Meteo, l’anticiclone torna a ruggire: lunedì soleggiato per la penisola

Contro la Sardegna e i cittadini sardi ne sono state scritte di tutti i colori nei mesi scorsi. Questa è una rivincita, sono contento di essere qui per questo primo giorno di ritorno alla vita di sempre” ha poi concluso il leader della Lega. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui