Cinema, Anec: “Ripartenza simbolica, servirà tempo” 

0

Cinema, non filtra grosso entusiasmo in vista del prossimo 27 marzo. Ecco quanto annunciato dai rappresentanti. 

riapertura sale
Riapertura sale, l’intervento di Francesco Rutelli (Facebook)

Ripartono cinema e teatri dal prossimo 27 marzo, ma solo e unicamente in zona gialla. Una notizia importantissima a un anno dalla pandemia, ma questa “non può essere considerata una ripartenza effettiva del settore, ma appena un rilancio simbolico di un intero percorso ancora lungo”, riferiscono i rappresententi dell’Associazione nazionale esercenti cinema.  Del resto – si legge sull’ANSA – tali misure “impongono tali misure restrittive da non permettere ai vari contesti di ripartire in maniera concreta e strutturata”.

Potrebbe interessarti anche —-> Covid, Giannelli (ANP) a iNews24: “Per campagna vaccinale a scuola servono più dosi”

Cinema, ripresa a marzo ma la strada è lunga

cinema e teatri
Riaperture cinema

Le varie misure restrittive “non consentiranno l’uscita di nuovi film con un meccanismo che continuerebbe a inibire l’apertura della maggior parte delle sale, il che comporta un grave cortocircuito economico per l’attività”. Si tratterà pertanto di un periodo ponte, sperando che “nel mese di aprile si possano rivedere le direttive e rilanciare concretamente il mercato del cinema parallelamente a una campagna di vaccinazione che procederà spedita”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui