Scontri in Birmania: altre tre vittime nelle ultime ore 

0

Scontri in Birmania, continua il bagno di sangue nel Paese dopo il golpe politico di inizio mese. Si registrano altre tre vittime. 

Foto Getty Images

Nuove vittime in Birmania, dove le proteste in piazza dopo il golpe politico di inizio febbraio continuano a non fermarsi. Come riporta la stampa nazionale, si registrano altri tre manifestanti uccisi dagli scontri con la polizia dopo una donna morta ieri per il medesimo motivo e un’altra ancora pochi giorni fa.

Leggi anche —–> Francia, ancora violenza nelle ‘banlieue’ di Parigi: 15enne ucciso

Scontri in Birmania
Foto Getty Images

Scontri in Birmania, uccisi tre manifestanti

I tre sono stati raggiunti da colpi di arma da foco nel corso di una manifestazione avvenuta in queste ore nella città costiera di Dawei. Negli scontri sono rimaste ferite almeno 20 persone costrette a cure mediche. Le forze armate, del resto, hanno disperso la follia anche con proiettili di gomma e con lacrimogeni. Ma questo nuovo sangue non basterà: come si capta anche dai social, sono attese nuove battaglie urbane nei prossimi giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui