Sardegna zona bianca, Solinas: “Ecco cosa riapre già da domani”

0

A partire da domani lunedì 1 marzo, la Sardegna diventa la prima regione italiana in zona bianca. Le parole del governatore Solinas

Sardegna zona bianca
Sardegna zona bianca, le parole del governatore Christian Solinas (via WebSource)

Un primo passo verso il definitivo ritorno alla normalità. Visti i numeri registrati nelle ultime settimane, a partire da domani lunedì 1 marzo la Sardegna diventa la prima regione a passare in zona bianca. Le nuove misure garantiscono la possibilità di riaprire piscine, palestre, bar e ristoranti anche la sera e di non sottostare al coprifuoco.

A tal proposito, è intervenuto a Radio24 il governatore della regione Christian Solinas. “La scorsa estate, abbiamo pagato un prezzo pesantissimo a causa dei troppi ingressi non controllati. Ci hanno portato il virus sull’isola, e non possiamo ricascarci. Il vero tema adesso è quello di aumentare esponenzialmente i controlli le sue parole: “Abbiamo già adottato un’ordinanza specifica: le persone in arrivo nei prossimi giorni si dovranno sottoporre a test antigienici e tamponi. Sono tutti benvenuti, ma chiediamo nel loro interesse di effettuare controlli“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, come cambia l’Italia dal 1 marzo: c’è la prima regione in zona bianca

Sardegna zona bianca, Solinas: “Domani riaperture per bar e ristoranti”

coronavirus sottovento
Più controlli e aperture parziali: la regione riparte così (Facebook)

Oltre ai maggiori controlli per evitare una nuova impennata di positivi, il governatore della Sardegna Christian Solinas ha parlato anche dei numerosi benefici della zona bianca. “Da domani, ci sarà una riapertura graduale. Con la nuova ordinanza, tutti i ristoratori potranno tenere aperti gli esercizi fino alle 23, mentre i bar fino alle 21. Inoltre, tarderà l’orario del coprifuoco” le prime novità annunciate dal presidente di regione: “Analizzeremo tutti gli indicatori dopo questa prima settimana di fascia bianca, così da capire come procedere“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Covid, Cts: “Scuole chiuse in zona rossa ed in aree con alta incidenza”

Se vedremo che i valori saranno positivi e non ci saranno particolari controindicazioni, allora consentiremo anche la riapertura di palestre, piscine e scuole di danza. Piano piano torneremo alla tanto agognata normalità” ha poi concluso Solinas.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui