Pompei, ritrovato carro dedicato a nozze aristocratiche

0

A Pompei è stato trovato un carro da parata destinato ad una cerimonia di nozze durante gli scavi della villa di Civita Giuliana

Pompei
Pompei ( Foto di LUIGI SPINA)

A Pompei, gli scavi della villa di Civita Giuliana hanno portato alla luce uno stupefacente carro da parata dipinto di rosso e con decorazioni a tema erotico. Secondo quanto riferito dall’Ansa, probabilmente era destinato al culto di Cerere e Venere o ad un matrimonio aristocratico.

Il direttore uscente del Parco Archeologico, Massimo Osanna ha detto: “Per l’Italia è una scoperta di grandissima importanza per l’avanzamento della conoscenza del mondo antico”.

A commentare la notizia anche il ministro della cultura, Dario Franceschini: “Pompei continua a stupire con le sue scoperte e così sarà per molti anni e con venti ettari da scavare”.

LEGGI ANCHE—> Cherif Karamoko, da quel lutto drammatico al calcio: racconto commovente

Ritrovamento a Pompei, probabilmente si tratta di un Pilentum

A quanto emerge dai primi riscontri, potrebbe trattarsi di un Pilentum e ciò di un carro cerimoniale usato solo dalle élites. I pilenta infatti era soliti essere dipinti in azzurro o rosso, come quello ritrovato.

LEGGI ANCHE—> Bonus Irpef, un milione e mezzo di lavoratori costretti a restituirlo

Tale ritrovamento riapre il mistero sui proprietari della villa in cui qualche mese fa sono stati ritrovati i resti di due uomini, probabilmente un signore con il suo schiavo, che gli archeologi del Parco hanno ricostruito con la tecnica dei calchi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui