Covid-19, bollettino 27 febbraio: 18.916 contagi e 280 morti

0

L’ultimo bollettino medico emanato dalla protezione civile mette al corrente l’intera popolazione italiana di un leggero aumento di casi nel Bel Paese.

Covid-19 bollettino
Bollettino giornaliero del Covid-19

Il monitoraggio settimanale mostra agli italiani che l’indice di contagio, nonostante risulti essere stabile, in molte regioni è sopra l’1. Le regioni che al momento sono in zona rossa come Piemonte, Lombardia e Marche vanno verso la zona arancione. Basilicata e Molise invece da arancione in rosso. Ottime notizie per la Sardegna che sembra essere tra le prime ad essere proiettate verso la zona bianca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Candiani (Lega) a iNews24: “Draghi, il governo tecnico è anche politico. Renzi non è cambiato dai tempi dello ‘Stai sereno’”

Il Centro Europeo delle malattie intanto segnala come in un terzo dei Paesi europei ci sia un notevole incremento di ricoveri e malati in rianimazione. Il governo sta lavorando per mettere a punto il nuovo decreto ministeriale con le misure anti Covid.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Covid, la Sardegna prima regione in zona bianca: come cambiano le altre

Coronavirus, bollettino 27 febbraio: 18.916 contagi e 280 morti

Covid-19 bollettino
Covid-19 bollettino 27 febbraio

 

La curva epidemica, anche se di poco, sta iniziando a scendere. Nella giornata di ieri si erano registrate 20.499 nuove positività mentre il bollettino di oggi, sabato 27 febbraio, ci mostra che ad aver contratto il virus sono 18.916 persone. I decessi sono 280 mentre il numero di guariti è di 11.320.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Majorino (PD) a iNews24: “Coronavirus, in Lombardia situazione fuori controllo. Con Fontana è come non esser governati”

• 18.916 contagiati

• 280 morti

• 11.320 guariti

+22 terapie intensive | +80 ricoveri

323.047 tamponi

Tasso di positività: 5,9% 

4.156.382 dosi di vaccino somministrate in totale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui