Spotify, possibile nuovo aumento dei prezzi: interviene il CEO

0

Si parla con insistena di un possibile aumento dei prezzi di Spotify. A tal proposito, è intervenuto il CEO della piattaforma streaming

spotify prezzi
Spotify, ci sarà un nuovo aumento dei prezzi? (Getty Images)

Sono settimane di importantissime novità per Spotify. La piattaforma di streaming musicale numero uno al mondo si aggiorna ancora, con un servizio che sicuramente farà molto piacere ai propri utenti. Stiamo parlando di HiFi, che garantisce audio in alta qualità con un piccolo sovrapprezzo.

In linea anche con quanto fatto dalla concorrenza – Amazon Music HD – la piattaforma numero uno al mondo garantirà ai propri utenti bitrate mai visti prima, per un’esperienza come la vogliono i produttori in maniera diretta. Queste funzionalità, unite ad un catalogo in continuo aggiornamento, fanno pensare ad un incremento dei prezzi. A tal proposito è intervenuto il CEO dell’azienda Daniel Ek.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Airbnb cambia tutto: più flessibilità a causa dell’emergenza Covid

Spotify, parla il CEO: “Aumento prezzi favorirebbe pirateria”

spotify senza abbonamento
È intervenuto il CEO dell’azienda (Getty Images)

Solamente poche settimane fa, abbiamo registrato un aumento dei prezzi di Spotify Family in Italia da 14,99 euro a 15,99 euro. Il recente inserimento del servizio HiFi e un catalogo in continuo aggiornamento hanno fatto pensare a rincari nell’abbonamento anche per i piani base. A tal proposito, è intervenuto direttamente il CEO dell’azienda Daniel Ek. Stando alle sue parole, almeno nel futuro prossimo non ci saranno novità di questo tipo.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Twitter, in arrivo contenuti a pagamento: la possibile novità

Gli unici introiti aggiuntivi che l’azienda prevede di registrare sono quelli relativi al servizio HiFi. Stando a quanto riferito da Daniel Ek, un aumento esagerato dei prezzi spingerebbe un gran numero di utenza ad abbandonare il servizio in abbonamento e a far riemergere la pirateria, alla quale proprio le varie piattaforme di streaming hanno contribuito a debellare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui