Francesco Benigno, confessione in diretta TV: racconto da brividi

0

Il noto attore palermitano ha svelato alcuni dettagli della sua infanzia lasciando senza parole il pubblico da casa.

Francesco Benigno (foto Instagram)

Francesco Benigno quest’oggi è stato ospite alla trasmissione Oggi è un altro giorno, programma in onda su Rai 1 e condotto da Serena Bortone. L’attore palermitano si è presentato in studio con una targa e lui stesso ne spiega il motivo: “Un mese fa al Festival dei Castelli Romani, dove io ho partecipato col mio film ‘Il colore del dolore’, ho vinto questa targa che mi è stata consegnata ieri. Ci ho messo dieci anni per fare questo film”.

Dopo la breve parentesi iniziale, Benigno inizia a raccontare parte della sua infanzia. La sua è una famiglia numerosissima e lui è il 12esimo di 13 figli. In molti avranno pensato al baccano che potessero fare così tanti bambini assieme, invece bisognerà smentire molti. Erano tenuti sull’attenti da un padre molto violento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Covid, Gordon Ramsay distrutto: confessione devastante

Francesco Benigno, confessione in diretta TV: racconto da brividi

Genitori di Francesco Benigno (foto Instagram)

“Mio padre era all’antica – afferma Francesco Benigno -. Era un tipo molto difficile che comunque ho amato a prescindere. A seconda di come gli andava nel gioco d’azzardo lui si la prendeva con tutti”.

I ricordi iniziano a riaffiorare nella mente e anche se fanno male, l’attore decide di sorridere mentre li rivela. “Mio padre ci metteva le catene alle caviglie e ci incatenava, ci metteva il lucchetto e non potevi neanche camminare. Ora sorrido, ma all’epoca è stata dura, poi era arrivata anche la notizia di mamma malata, un tumore all’intestino, morì a soli 46 anni”.

La madre era una persona dolce e protettiva, una figura essenziale nella vita di Francesco. “Lei era la mia regina. Mi ricordo che quando mio padre inveiva contro di noi lei era sempre lì a fare da scudo. Mio padre era violento anche con lei, me l’ha raccontato mio fratello. Io l’ho perdonato, mia mamma invece non lo perdonò neanche in punto di morte”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui