M5S, Di Maio apre a Conte: “Siamo un movimento moderato e liberale”

0

Nuova apertura di Luigi di Maio a Giuseppe Conte. Inoltre il ministro degli Esteriha descritto il nuovo M5S come: “Moderato e liberale”.

M5S Di Maio
Le parole del ministro degli Esteri italiano (Getty Images)

Torna a parlare di M5S il ministro degli esteri Luigi Di Maio. L’esponente di spicco dei pentastellati, infatti, ha voluto descrivere l’attuale momento del Movimento, affermando come sia cresciuto durante questo periodo pandemico al Governo. Infatti, stando alle parole di Di Maio, proprio nell’ultimo periodo il Movimento ha deciso di essere una forza moderata, liberale, attenta alle imprese, ai diritti, e che incentra la sua missione sull’ecologia. Inoltre il ministro ha deciso di svelare qualche retroscena della trattativa con Mario Draghi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Scuola, Bianchi: “Vogliamo vaccinare subito il personale scolastico”

Stando alle parole del Ministro, la trattativa si è incentrato soprattutto sul ministero per la Transizione Ecologica, un vero e proprio nuovo inizio per il Movimento 5 Stelle. I pentastellati, ottenuto il ministero, hanno stupito tutti con il 60% dei suoi componenti che hanno votato a favore del nuovo governo tecnico. Così Di Maio chiude ai nostalgici dell’Italexit ed adesso punta agli Stati Uniti d’Europa, non mettendo in discussione il patto con Pd e Leu. Andiamo a veder le parole del Ministro sul possibile ruolo di Giuseppe Conte nel Movimento.

M5S, Di Maio apre: “Felice di un passo avanti di Conte”

M5S di maio
Il ministro degli Esteri apre all’ex premier (photo Getty)

Ma nella sua lunga intervista, Luigi Di Maio ha aperto ad una possibile presenza di Giuseppe Conte all’interno del Movimeto 5 Stelle. Infatti il ministro ha ricordato che il suo primo obiettivo era far uscire il M5S dall’ambiguità rivendicando di essere stato il primo ad escludere l’uscita dall’Euro. Proprio per questo il ministro adesso afferma che il Movimento è u una linea moderata, atlantista, saldamente all’interno dell’Ue e questa evoluzione si può completare con l’ingresso di Conte. Infatti proprio l’ex premier ha rappresentato tutti questi valori.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Speranza: “Allentare le misure? Non ci sono le condizioni”

Riguardo il mandato di Conte, Luigi Di Maio ha ribadito di aver fatto di tutto per far continuare l’esecutivo del professore universitario, cercando addirittura di mediare con Italia Viva. Inoltre il ministro ha ribadito di aver lavorato bene con Zingaretti, Gualtieri, Franceschini, Guerini e Bettini. Adesso il ministro è entusiasta di come la Cartabia stia trattando il tema della giustizia ed è orgoglioso anche del lavoro di Bonafede. Adesso però l’unico obiettivo del Movimento è quello di puntare alla transizione ecologica, con il nuovo ministero voluto direttamente da Beppe Grillo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui