Whatsapp, arriva una nuova funzione: utenti estasiati

0

Whatsapp ha pronta l’introduzione di una nuova funzione in vista del mese di maggio e gli utenti già ne vanno pazzi: di cosa si tratta

WhatsApp
Cosa bisogna fare (via Getty Images)

Whatsapp è l’app di messaggistica più utilizzata al mondo, nonostante stia passando un brutto periodo a causa della questione legata al cambiamento dei termini di servizio e della privacy.

Gli sviluppatori, che hanno rassicurato a più riprese gli utenti, ora sono pronti a regalare loro una nuova funzione in vista del mese di maggio, momento in cui saranno ufficiali i cambiamenti di cui vi abbiamo appena accennato.

La feature si chiamerà “real later” e consentirà a Whatsapp si segnalarvi le chat a cui non avete risposto (anche se letto) e vi ricorderà di rispondere. Gli utenti ne vanno già pazzi al solo pensiero, soprattutto quelli che quotidianamente sono presi tra mille conversazioni diverse.

LEGGI ANCHE—> Editori Ue d’accordo con Microsoft: “Big tech dovranno pagare le notizie”

Whatsapp, cosa cambierà dal 15 maggio

WhatsApp come inviare messaggi

Dopo la bufera di inizio anno, Whatsapp aveva deciso di posticipare i cambiamenti dei termini di servizio al 15 maggio. La decisione, presa per aiutare gli utenti a capire il significato degli stessi, è stata confermata con l’arrivo della versione beta 2.21.4.13 per Android. In questa, gli sviluppatori hanno anche chiarito cosa cambierà.

LEGGI ANCHE—> Cashback, arriva una piacevole sorpresa per gli iscritti 

Whatsapp specifica di non poter leggere o ascoltare le conversazioni personali degli utenti perché è presente la crittografia end-to-end e questo, fanno sapere, non cambierà mai.
Inoltre, nessuna informazione verrà utilizzata a scopi di profilassi o per la creazione di annunci mirati su Facebook.

Le chat con aziende fornitrici di cloud verranno contrassegnate con una particolare icona. In questo modo l’utente potrà sapere sempre se sta chattando con una di esse, in modo da interrompere la comunicazione volendo. Whatsapp specifica anche di non essere responsabile delle azioni da parte delle aziende con i contenuti delle chat.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui